Famoso videogioco chiude per sempre, i server verranno spenti

Dobbiamo registrare un altro annuncio ufficiale che certifica un altro progetto che non ha superato la prova del tempo e un altro videogioco che abbandona la scena.

Stavolta, come in altri casi, la notizia è stata data sul sito ufficiale del titolo in questione ma poi è stata fatta a rimbalzare ovviamente sui social. Su Twitter il messaggio sta scatenando reazioni contrastanti. Scorrendo i commenti, una delle rimostranze più frequenti sembra essere la richiesta di avere indietro i soldi già spesi e che non potranno essere utilizzati nel gioco.

Famoso videogioco chiude per sempre, i server verranno spenti
Famoso videogioco chiude per sempre, i server verranno spenti (foto: Pexels)

Un altro commento molto ricorrente è quello che domanda semplicemente agli sviluppatori perché invece di chiudere baracca e burattini non pensano a portare questo titolo sulle console dove sono i giocatori che vorrebbero provarlo. Il team di sviluppo in questione non è uno di quelli molto famosi per ascoltare i propri fan ma questa potrebbe essere una buona occasione per iniziare.

Un altro videogioco Square Enix deraglia, addio The First Soldier

L’esperimento che Square Enix ha voluto fare con Final Fantasy VII The First Soldier era quello di continuare a spingere su uno dei capitoli migliori mai visti nella sua serie di giochi di ruolo andando però a mescolare quel mondo tanto amato con le meccaniche dei Battle Royale. Sulla carta una idea vincente. Sel resto stiamo assistendo alla crescita esponenziale proprio di questo genere di prodotti.

Famoso videogioco chiude per sempre, i server verranno spenti
Famoso videogioco chiude per sempre, i server verranno spenti (foto: Twitter)

Ma, per motivi ancora non troppo ben comprensibili, Square Qnix ha poi deciso di uscire non su console né tantomeno su PC ma su dispositivi mobili. Di nuovo, una scelta che almeno sulla carta sembrava vincente. E invece sembra essere diventata la ricetta ideale di un disastro tanto è vero che il gioco non è sopravvissuto che un anno scarso.  I server verranno ufficialmente spenti all’inizio di gennaio dell’anno prossimo.

Tanti proprio su Twitter chiedono che il gioco venga portato su console dove ha migliori possibilità, questa l’idea dei fan, di essere giocato. E viene da chiedersi perchè non pensarci da subito. Del resto anche se c’è già Final Fanatsy 14 Online, un battle royale sarebbe potuto essere un buon modo per ampliare la fanbase  e il numero di giocatori oltre gli amanti del GDR.