George RR Martin: “I videogiochi sono come i film”

George RR Martin, scrittore più famoso e amato del momento, parla di come i videogiochi abbiano un processo di sviluppo simile ai film.

elden ring george martin
L’autore sullo sviluppo di film e videogiochi (foto: YouTube).

Dopo anni di silenzio, FromSoftware e Bandai Namco hanno finalmente diffuso ulteriori dettagli su Elden Ring, videogioco di ruolo alla giapponese al cui sviluppo ha preso parte anche il celebre scrittore fantasy, ancora impegnato con la conclusione (nonostante la fine della serie televisiva) de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

Martin ha avuto modo di parlare proprio in merito al suo coinvolgimento sul videogioco in una recente intervista, spiegando i retroscena dello sviluppo e spiegando come, ormai, realizzare un titolo videoludico sia come fare un film.

Elden Ring, George Martin sullo sviluppo del videogioco

elden ring george martin
Immagine per il videogioco (foto: YouTube).

Dopo aver chiamato il titolo come un sequel di Dark Souls (potrebbe essere stato un suo errore) l’autore ha raccontato di come abbia concluso il suo lav0r0 qualche anno fa, ma che lo sviluppo e la perfezione del titolo è ancora in corso.

Un processo simile di produzione, secondo Martin, è equiparabile a quello dei film; in molti potrebbero pensare che per realizzare un videogioco ci voglia meno, ma le parole dell’autore ci convincono del contrario.

“Mi sono occupato del mondo di gioco, l’ambientazione oggi è importante come le dinamiche del gameplay spiega Martin, che si è detto inoltre molto curioso di vedere il risultato finale, che tutti noi scopriremo il 21 gennaio.

Come rivelato dal game director Hidetaka Miyazaki, Martin si è occupato di creare la mitologia e il territorio esplorabile del titolo; l’open-world del videogioco è composto da sei regioni (chiamate The Lands Between), dungeon collegati fra loro e governati ognuno dal rispettivo semidio.

Leggi anche –> Centinaia di giochi gratis disponibili, ecco come prenderli

Leggi anche –> Le novità Disney+ di luglio 2021, tra film e serie tv

Ognuna di queste creature divini presenta caratteristiche sia positive che negative, ricalcando la ben nota mitologia; dal canto suo, l’autore si è messo a disposizione degli sviluppatori plasmandolo sui sistemi di gioco, con ampia disponibilità e rispetto per le loro scelte.

Impostazioni privacy