5 giochi per chi odia il Natale, affrontate le feste con lo spirito giusto

La sola idea di trovarvi nella stessa stanza insieme a qualche altro essere umano solo perché è Natale vi deprime? No problem, abbiamo per voi dei videogiochi che vi permetteranno di sfogare tutta la vostra frustrazione per palline e festoni rossi e verdi.

Il periodo del Natale può essere complicato per chi non ama stare in compagnia ma si trova comunque costretto dentro le stesse quattro mura con chi dovrebbe essere parte della famiglia ma è poco più che uno sconosciuto. Per fortuna grazie ai potenti mezzi della scienza e della tecnica potete estraniarvi completamente da ciò che succede intorno a voi al tavolo della tombola con i videogiochi che vi segnaliamo e che vi permetteranno di divertirvi a distruggere il Natale.

famiglie disfunzionali videogiochi
Albero di Natale dato alle fiamme (videogiochi.com)

I cinque giochi che abbiamo messo insieme e che vi segnaliamo oggi sono ovviamente delle esperienze per lo più da fare come giocatore singolo ma per sicurezza abbiamo anche voluto inserire un po’ di esperienze che invece potete condividere con altri Grinch sul pianeta. Cominciamo la nostra carrellata anti natalizia di distruttivo divertimento.

Mettete in pausa Canto di Natale, è ora di sparare

Se provate a chiedere a diverse persone qual è il film che più di tutti significa Natale i i titoli che dovreste vedere più ricorrenti dovrebbero essere Canto di Natale di Charles Dickens, di cui ogni anno esce una riproposizione, Mamma, ho perso l’aereo e poi, per tutti quelli che odiano il Natale ma apprezzano gli action, una delle prime canottiere di Bruce Willis che cerca di salvare gli ostaggi nella Nagatomo Tower nel primo Die Hard. I videogiochi che vi proponiamo in questa lista sono molto più vicini a Trappola di Cristallo di quanto non possano essere a Canto di Natale.

giochi natale
The Escapist: Santa’s Sweatshop (videogiochi.com)

Folle, sconclusionato ma divertentissimo è di certo il capitolo aggiuntivo di Saints Row 4 in cui la gang dei Santi si ritrova in un mondo parallelo con il solo scopo di salvare il Natale. Non è decisamente un gioco che potete avviare sul televisore di casa mentre ci sono la vecchia zia o i nonni.el resto siamo parlando di Saints Row ma se avete modo di sfuggire ai parenti per un po’ potete gustarvi lo humor imbarazzante del gioco prodotto da Deep Silver. Non è un DLC ma di certo dentro Batman Arkham Origins il fatto che Gotham City sia avvolta dalla neve per noi è sufficiente a inserire l’avventura delle origini del pipistrello giustiziere tra i giochi per chi odia il Natale. Ma forse, vi starete chiedendo anche voi, perché nella lista non c’è il capitolo 4 di Dead Rising? Dateci tempo di arrivare. Dead Rising 4 non è di certo il gioco migliore nella serie sviluppata da Capcom ma con l’ambientazione che unisce zombie e decorazioni natalizie è diventato negli anni un must per tutti i Grinch là fuori.

A Natale non va in ferie neanche l’assassino

Due giochi ideali se odiate il Natale e quel tizio vestito di rosso non lo sopportate sono due esperienze molto diverse tra loro. Da una parte vogliamo segnalarvi il DLC gratuito della serie The Escapist che ha per oggetto un elfo del negozio di Babbo Natale che ha deciso di fuggire dal Polo Nord. Una avventura in pixel art diabolica. L’altro con cui concludiamo la carrellata è un contenuto aggiuntivo che periodicamente torna a far divertire tutti quelli che hanno abbracciato l’evoluzione live service di Hitman con World of Assassination. In questo periodo, tutti gli anni, preciso come la nonna che sbaglia la taglia del maglione, arriva Holiday Hoarders. E ogni anno gli oggetti e i costumi che è possibile sbloccare sono diversi ma sempre divertenti.