Gioco (troppo) simile ad Among Us è tra i più famosi del momento

Among Us, il gioco in cui nessun è chi dice di essere, è tra i preferiti di sempre ma c’è un suo parente stretto, involontario parente stretto, che si sta imponendo e potrebbe superare anche l’originale per numero di utenti.

E la domanda che viene un po’ spontanea da farsi è: perchè? Perchè scegliere un gioco che fa così palesemente affidamento su uno stile specifico nel rappresentare i personaggi quando si può avere l’originale con tutta la sua solida community dietro? Un mistero che forse è destinato a rimanere tale per sempre o forse ha una risposta molto facile.

Gioco (troppo) simile ad Among Us è tra i più famosi del momento
Gioco (troppo) simile ad Among Us è tra i più famosi del momento (foto Play Store)

Quanti sanno che Among Us è gratuito su Play Store di Google? Forse non tanti quanti Innersloth vorrebbe se lo store delle app per Android sta impazzendo per questo suo (mezzo) clone che ha anche preso a piene mani da un altro gioco molto famoso: Roblox. La fantasia è morta da tempo ma chi riesce a mettere insieme cose che funzionano e le rende anche solo appena convincenti vince sempre.

Among Us più Roblox, tutti pazzi per Survivor In Rainbow Monster

Leggendo la sinossi, molto ben tradotta, di Survivor In Rainbow Monster sembra non ci sia nulla di
Among Us o di Roblox in questo gioco sviluppato da Great Arcade Games. Un bambino chiuso in un parco di divertimenti popolato di mostri. Anzi, una premessa interessante. Ma guardando poi ciò che il gioco offre in termini di personaggi e di meccaniche quello che salta subito agli occhi sono proprio i personaggi, che dovrebbero essere i bambini rapiti, che sono pressochè identici ai personaggi doppiogiochisti del titolo di Innersloth. Con una generosa dose di Rainbow Friends, una delle modalità che ora vanno per la maggiore nel mondo a cubottoni.

Gioco (troppo) simile ad Among Us è tra i più famosi del momento
Gioco (troppo) simile ad Among Us è tra i più famosi del momento (foto Play Store)

Plagio? No, non vogliamo essere così netti. Ispirazione? Quella sì. A tonnellate. E allora viene da farsi un paio di domande. Sullo stesso Google Play Store si trova proprio l’originale Among Us in versione mobile. E allora perchè Survivor In Rainbow Monster ha oltre un milione di download e una media recensioni di 4,3 stelline mentre il titolo di Innersloth è fermo a 3,7 stelline con oltre 500 milioni di download?

Tra l’altro Arcade Games sembra aver trovato proprio nell’utilizzare i personaggi di Innerloth insieme a quelli di Roblox, insieme a quelli di Plants vs Zombie, insieme a quelli di The Squid Games un modo per sfornare titoli a getto continuo e quasi tutti con valutazioni oltre le 4 stelline. Ve l’avevamo detto che era un mistero. Il mondo dei titoli mobile è davvero così facile da conquistare?

Impostazioni privacy