God of War Ragnarok, c’è stato un downgrade dal trailer? Il confronto

Mancano pochissimi giorni al lancio di God of War Ragnarok, con tanti giocatori che ora si stanno facendo delle domande su possibili downgrade.

In questo momento è il titolo di cui più si parla e su cui più si dibatte l’ultima grande fatica di Santa Monica Studio, ovvero God of War Ragnarok. Sequel di quel fantastico titolo che è uscito nel 2018, reinventandosi completamente e segnando uno spartiacque rispetto al passato. Con una visuale in terza persona attaccata al corpo di Kratos, scontri ancora più fisici e combo complesse, il Playstation Studio è riuscito a dare nuova linfa ad una IP storica, e vincere il premio GOTY di quell’anno. E ora le cose potrebbero ripetersi.

Confronto God of War Ragnarok trailer
God of War Ragnarok, c’è stato un downgrade dal trailer? Il confronto

Tuttavia i videogiocatori stanno man mano diventando più svegli, e anche quando si tratta di un titano dell’industria videoludica e di un videogioco che da sempre ha dettato le regole per gli altri titoli action, c’è sempre qualcuno che si mette su posizioni difensive e scettiche, aspettando dei lunghi gameplay prima di acquistare il gioco o fare un commento serio sul titolo. Ed è una posizione rispettabilissima. La domanda quindi ritorna: c’è stato un downgrade per God of War Ragnarok?

God of War Ragnarok: è downgrade?

Negli ultimi anni sono veramente tanti i videogiochi che hanno subito una modifica importante in seguito ai primi trailer di annuncio o dell’E3. E quando un trailer presenta un titolo che sembra essere spartiacque e al day one ci viene consegnato un videogioco estremamente meno prestante e raffinato, si può e si deve parlare di downgrade. E in molti hanno iniziato a chiedersi che anche God of War Ragnarok possa essere l’ennesima vittima di questo tipo di strategia, non proprio tra le più eticamente corrette che esistono.

i lupi di God of War Ragnarok
God of War Ragnarok Geri e Freki

La risposta ci arriva direttamente dai colleghi americani di IGN.com, che hanno fatto un videoconfronto tra il trailer pubblicato durante lo State of Play di Sony e il gioco fatto e finito. Ebbene pare proprio che non ci sia stato alcun downgrade, ma che il prodotto finito sia semplicemente più scuro e abbia maggiori ombre durante ogni singola inquadratura.

Ricordiamo che è appena stato ritrovato un vecchio gioco SEGA per adulti, e che Playstation sta dando inizio ai rimborsi per tantissimi videogiocatori.

Impostazioni privacy