Ancora guai per Paradox, l’azienda rischia grosso

Paradox non sta attraversando un periodo molto reso. Pare anche che stia tutto peggiorando, vediamo cosa è accaduto 

paradox
paradox, accuse sempre più pesanti per l’azienda (fonte YouTube)

Oramai conosciamo molto bene la situazione di Paradox, e delle sue numerose voci che ruotano attorno all’azienda riguardo una tossica convivenza all’interno della società. Sopratutto molte donne parlando di discriminazioni e particolari comportamenti controversi. ma la situazione, a quanto pare, non è prossima alla risoluzione ma bensì ad aumentare la sua preoccupante situazione.

Pertanto, nuove accuse pervengono dalle dipendenti femminili che lamentano una cultura non adatta alla civiltà. Difatti, evidenziano casi specifici di discriminazione di genere e bullismo sul posto di lavoro. Sia la stampa svedese Svenska Dagbladet che le interviste alle dirette interessate, parlando di una situazione in cui dominio gli uomini e si dispregia il lavoro ed il contributo apportato in azienda dalle donne.

Paradox e le discriminazioni verso le impiegate femminili

paradox
paradox, accuse sempre più pesanti per l’azienda (fonte pixabay)

“Sono stata a riunioni in cui ero l’unica donna nella stanza e ho detto ‘Ehi, penso davvero che dovremmo andare in questa direzione, sulla base della mia esperienza’, e qualcuno mi guarda e dice, ‘Sai una cosa, sei qui solo come assunzione simbolica. Quindi penso che dovresti stare zitta su questo” le parole riportate da Eurogamer fanno accapponare la pelle. Addirittura giungono testimonianze di comportamenti misogini ed abusi tollerati dai manager intermedi per evitare che si dovesse avere una conversazione difficile con i loro superiori.

Leggi anche -> Caos in Paradox, la compagnia cancella diversi giochi

Leggi anche -> Anche Paradox nella bufera: discriminazioni e molestie denunciate

Inoltre è giunta voce che, un’assunzione in particolare, sia molto strana all’interno di un’azienda rispettabile. Si tratta di un manager senior conosciuto per il suo modo di trattare in malo modo il genere femminile. Tutto si basa sulle ricerche della testata giornalistica svedese che ha riscontrato un 44% dei dipendenti di Paradox vittime di maltrattamenti. Ma il 69% delle dipendenti donne ha ricevuto un trattamento altamente tossico. Paradox sembra essere corsa ai ripari per risolvere questo problema. Difatti, ha assunto un’azienda esterna per un’analisi aziendale corretta e puntuale.