Halo Infinite rispetterà i videogiocatori: “Non è mica un lavoro!”

Halo Infinite, gli sviluppatori promettono tantissimo divertimento ai videogiocatori che sceglieranno questo capitolo. Ecco le dichiarazioni di 343. 

Halo Infinite
Halo Infinite

Halo è un emblema per Xbox ed è storia per i suoi fan. Parliamo semplicemente del videogioco che meglio e più rappresenta Xbox e Microsoft, che dal day one del lancio della prima console ha fatto innamorare milioni e milioni di persone. Con la sua corazza verde e l’impianto futuristico di tutto il gioco, Master Chief è diventato il simbolo di Xbox e viceversa.

Pertanto è molto importante che il nuovo Halo Infinite mantenga le aspettative, che sia qualitativamente eccellente e soprattutto che riesca a divertire i suoi fans e riesca a portare in alto il nome della saga. Halo è nelle mani di 343 Games, che nel 2009 ha deciso di diventare indipendente ma continua a produrre questa famosissima IP per Xbox. Tuttavia dopo un priom trailer tutt’altro che divertente e che ha suscitato il panico tra milioni di videogiocatori, ora gli sviluppatori si trovano in bilico, a dover lavorare al massimo per cercare di centrare un obiettivo che per tanti fan sarebbe quasi il minimo sindacale per un capitolo next-gen.

Per rassicurare i propri fan Paradis, direttore del design di 343, ha parlato del multyplayer di Halo Infinite. “Le Stagioni di Infinite dureranno tre mesi ciascuna“, promette. E ci sarà sempre qualcosa di nuovo e interessante da fare “senza che il tutto diventi noioso o ripetitivo”.

Halo Infinite rispetterà i videogiocatori e i loro orari

Continua aggiungendo “Vogliamo assicurarci che i giocatori abbiano sempre un motivo valido per tornare a divertirsi ad Halo Infinite, per questo i contenuti che conoscono e amano rimarranno a loro disposizione per tanto tempo”. Dopo le dichiarazioni del direttore Cristopher Blhom, il Lead progression Designer dell’azienda aggiunge: “Vogliamo che i giocatori abbiano sempre contenuti, attività, eventi e ricompense interessanti“.

LEGGI ANCHE —> Buono Amazon da 8 euro, come ottenerlo in pochi secondi

LEGGI ANCHE –> Doki Doki Literature Club, coloratissimo e terrorizzante: nuova decisione dei dev

Ma promette anche di lasciare del tempo per fare altro “Halo è un videogioco, non un lavoro”. Insomma, un modo nuovo per rispettare il tempo dei videogiocatori, che purtroppo non hanno tutto il giorno libero per la propria passione. Che spesso diventa una fuga dalla realtà e dagli impegni, da consumare un’oretta alla volta, di sera, per qualche volta alla settimana.