League of Legends, aggiornamento rende un Campione ingiocabile

Come accade per tutti i giochi multiplayer, anche League of Legends non nasce perfetto e anzi c’è necessità di rivedere le caratteristiche dei vari Campioni per renderli un po’ più gestibili e non dare ad alcuni vantaggi sleali.

L’ultima patch, la numero 13.2, è ormai arrivata e i cambiamenti riguardano una lunghissima lista non solo di personaggi ma anche di elementi che si trovano all’interno del titolo prodotto e distribuito da Riot Games, che tra le altre cose non solo uno dei free to play più giocati del pianeta ma anche uno degli eSports più seguiti e giocati.

personaggio lol nerfato
League of Legends (videogiochi.com)

E andando a guardare le reazioni su Twitter ai messaggi diffusi da uno dei membri del team Riot che ha voluto spiegare cosa è stato inserito nella patch c’è chi pensa che alcuni dei cambiamenti non siano per il bene di tutti i giocatori ma soltanto dei pro player. Quando un titolo diventa uno eSport, e di conseguenza la quantità di soldi connessa aumenta a dismisura, c’è anche questo pericolo da mettere in conto. Ma forse, proprio come nello sport, occorre anche ricordare che si gioca perchè giocare è divertente.

Dentro League of Legends non si fanno favoritismi

A parlare sui social dell’uccellino azzurro di tutto quello che è stato inserito nella nuova patch appena rilasciata è Matt Leung-Harrison, che dentro il team di sviluppo di Riot Games si occupa proprio di bilanciare l’esperienza in qualità di lead designer. Il developer ha pubblicato un lunghissimo tweet suddiviso ovviamente in vari messaggi, ognuno dei quali affronta un aspetto della patch. Coinvolti nei cambiamenti sono molti dei Campioni presenti all’interno del titolo multiplayer online. In totale sono rimaneggiati 14 personaggi con 4 personaggi che sono stati modificati per essere più soddisfacenti da giocare e gli altri 10 che sono invece stati sottoposti ad una operazione di nerf.

league of legends nerfa personagi
Maokay (videogiochi.com)

Tra i personaggi che probabilmente Riot Games spera possano prendere più piede ci sono Orianna, Zoe, Annie e Wiwwia. Molto più lunga e per alcuni utenti Twitter fastidiosa la lista dei Campioni che invece sono stati domati e che ora sono quindi un po’ meno imbattibili. Tra questi Kassadin, Gangplank, Ryze e Maokai. In particolare il gigantesco albero combattente è stato sottoposto nel corso degli ultimi quattro o cinque aggiornamenti ad una serie di modifiche per renderlo quanto meno attaccabile. Ma pare ci sia ancora qualcosa che non va. O così pensano i giocatori.

Maokai potrebbe non piacervi più

Il gigantesco albero lottatore è oggetto di aggiustamenti da ormai qualche stagione. E in particolare è uno dei Campioni che più spesso si vedono nelle partite tra i pro player. Scopo dell’aggiornamento in arrivo è quindi quello di costringere, delicatamente sempre, i giocatori professionisti a utilizzare una maggiore varietà di Campioni. E in risposta al messaggio su Twitter c’è più di qualche fan del free to play di Riot che si lamenta proprio del fatto che i cambiamenti, e in particolare i personaggi che sono stati ridimensionati, sono stati oggetto delle attenzioni del developer solo per permettere a chi gioca in maniera professionale di dare più spettacolo senza pensare alla community nel suo complesso.