Libertà sui social? Solo se non infastidisci il presidente di Twitter

Parlatene bene, parlatene male, basta che ne parliate. Potrebbe essere questo uno dei nuovi sistemi di Elon Musk per ritirare su un social tanto amato (più all’estero che in Italia) ma mai come in questi periodi in difficoltà.

Ha fatto rumore, che fa rima anche con scalpore, la scelta del nuovo numero uno del social con l’Uccellino Azzurro di sospendere un altro account, quello di @ElonJet, in quanto tracciava la posizione del jet privato proprio di Elon Musk.

Elon Musk - Videogiochi.com 20221216
Elon Musk – Videogiochi.com

Rumore perché da quando ha preso in mano Twitter, l’imprenditore sudafricano con cittadinanza canadese naturalizzato statunitense sta facendo un po’ come gli pare con la sospensione o rimozione di account, un po’ così, senza un vero criterio ben preciso, se non quello che gli balena in testa. Scalpore perché era stato proprio Elon Musk a scrivere che non l’avrebbe cancellato.

Sospensioni arbitrarie? Le nuove regole di Elon Musk

Naturalmente la rivelazione di Jack Sweeney, il ventenne studente universitario che gestisce l’account con centinaia di migliaia di follower, ha fatto il giro del mondo, finendo su riviste e quotidiano internazionali. “Twitter ha sospeso l’account che segue gli spostamenti del jet di Elon Musk” titola il Forbes chiedendosi il motivo che si cela dietro una motivazione asettica e che lascia molti dubbi, in quanto “ha violato le regole di Twitter”, senza entrare nello specifico.

Twitter - Videogiochi.com 20221216
Twitter – Videogiochi.com

Twitter sospende oltre 25 account che tengono traccia degli aerei privati dei miliardari”. Il New York Times si spinge oltre “Twitter ha sospeso più di 25 account che tracciano gli aerei di agenzie governative, miliardari e individui di alto profilo, incluso uno che ha seguito i movimenti del proprietario della società di social media, Elon Musk, che ha affermato di essere impegnato nella libertà di parola”. Il resto di una storia che ha portato Twitter di nuovo nelle prime pagine, ma non certo con una bella immagine di un Elon Musk sempre più padre-padrone, la racconta lo stesso Jack Sweeney, uno studente universitario di 20 anni e appassionato di monitoraggio dei voli, che ha detto di essersi svegliato mercoledì per scoprire che il suo account Twitter automatizzato, @ElonJet, era stato sospeso.

Negli ultimi mesi, l’account ha accumulato più di 500.000 follower utilizzando informazioni e dati sui voli pubblici per pubblicare la posizione dell’aereo privato del signor Musk. Twitter ha successivamente ripristinato l’account @ElonJet prima di sospenderlo nuovamente. In un’intervista, Sweeney ha assicurato i non aver cambiato affatto modus operandi sul suo profilo. “Elon Musk sta facendo esattamente l’opposto di quello che aveva detto“. Sospensioni arbitrarie? Potrebbe essere questa la nuova politica di Twitter, del tipo: puoi fare tutto quello che vuoi, basta che non dai fastidio al suo presidente.