L’ultimo gioco dei creatori di Life is Strange porta l’azienda in rosso

Purtroppo i talentuosi sviluppatori di Life Is Strange non hanno avuto fortuna con il loro ultimo titolo, portando l’azienda ad averci rimesso molti soldi.

La Dontnod Entertainment ha davvero fatto colpo nel cuore dei giocatori grazie alla serie di Life is Strange, un’avventura profonda, piena di colpi di scena e spunti di riflessione. Infatti Life is Strange ha ricevuto anche una remastered ed una collection edition, in modo che chi non ha mai giocato il titolo possa recuperarlo su varie piattaforme. Questi titoli si suddividono in episodi e grazie alla natura di avventura grafica, riescono a coinvolgere i giocatori, al punto che sembra di trovarsi all’interno di un’intricata serie tv.

life is strange
È più importante il viaggio o la destinazione? (Fonte: canale YouTube Life is Strange)

Il successo di del titolo principale di Dontnod è arrivato in ogni parte del mondo, e l’accoglienza per i diversi titoli è sempre stata più che positiva, sia da parte della critica che dai giocatori. C’è però un progetto della Dontnod Entertainment che non è andato per nulla come previsto, facendo rimettere all’azienda gran parte dei fondi utilizzati per svilupparlo.

Twin Mirror: dopo Life is Strange il successo è svanito

Twin Mirror è un gioco del genere avventura grafica ed è stato sviluppato da Dontnod Entertainment e pubblicato da Bandai Namco Enterteinment per Pc, Xbox One e PS4 a dicembre 2020. Il titolo prende molto dalle dinamiche di Life is Strange, seguendo però una storia originale abbastanza complessa, proprio nello stile di Dontnod Entertainment.

Leggi anche -> GTA VI, depositato un brevetto per rivoluzionare l’esperienza di gioco

life is strange
Twin Mirror: il flop che preoccupa Dontnod Entertainment. (Fonte: bandainamcoent.e)

Purtroppo però, Twin Mirror non solo non ha avuto il successo sperato, ma non è riuscito neanche a far rientrare le spese utilizzate per lo sviluppo, divenendo definitivamente un flop indiscusso. Anche se la Dontnod Entertainment ha in mente di sviluppare molti titoli per gli anni a venire, non sarà possibile vedere il sequel di Twin Mirror, visto che è riuscito a recuperare solo il 75% del budget di produzione.

Inoltre il titolo non ha ricevuto un’accoglienza pari alla saga di Life is Strange, ottenendo per lo più recensioni tiepide o addirittura negative. La Dontnod Entertainment quindi sta optando di creare altri 8 titoli per il 2025 escludendo in maniera più assoluta di includere un sequel di Twin Mirror.

Leggi anche -> Hogwarts Legacy, si parla finalmente di una data ufficiale

Quando un’azienda vede un flop come questo difficilmente rischia di spendere altro denaro per cercare di risollevarlo. Speriamo comunque che i prossimi titoli di Dontnod Entertainment possano essere all’altezza degli altri titoli, riuscendo così a ripagare l’impegno del team di sviluppo.