“C’è un mostro nel giardino!”, le forze dell’ordine senza parole

Arriva da Facebook la storia di un “mostro” avvistato nel giardino di casa di una vecchia anziano. Poi la scoperta.

Strana creatura
Strana creatura

Non era nè un furetto dal manto biscottato nè qualche strana iguana marrone, nè tanto meno un gatto la cosa per cui i condomini di un palazzo di Cracovia, in Polonia, hanno chiamato e chiesto disperati l’aiuto di un’associazione che si occupa di recuperare animali persi o fuggiti.

L’associazione no profit KTOZ Krakowskie Towarzystwo Opieki nad Zwierzętami si occupa di salvare gli animali in pericolo e sul suo profilo Facebook racconta di questo che, probabilmente, è il salvataggio più assurdo e l’esempio di divertente di psicosi di massa mai visto.

Leggi anche –> Returnal mostra i nemici che affronteremo in un trailer agghiacciante – VIDEO

Il cornetto volante e il condominio impazzito di Cracovia

Cracovia, animalisti chiamati per un salvataggio davvero bizzarro
Cracovia, animalisti chiamati per un salvataggio davvero bizzarro (foto: pixabay)

La storia raccontata sul profilo dell’associazione KTOZ ha dell’incredibile e comincia con una telefonata molto allarmata da parte di una donna che chiede, senza specificare, di “Venitelo a prendere!” I volontari, preoccupati, cercano di farsi dare qualche dettaglio e la donna spiega “Questa creatura! Sta seduta su un albero dall’altra parte dell’isolato da due giorni. La gente non apre le finestre perchè ha paura gli entri in casa!

Alla fine, calmata un po’ la donna isterica, i volontari riescono per telefono a farsi descrivere l’animale che sosta da un paio di giorni sull’albero e che sembra un’iguana, nonostante il clima rigido possa rendere poco plausibile che un animale a sangue freddo come un’iguana possa aver voluto fare due passi su un albero.

Ma, data l’esperienza dei volontari, tutto è possibile. Nel racconto su Facebook, i volontari ci danno anche una carrellata delle esperienze più strane e tristi fatte compreso un secchio abbandonato vicino a dei cassonetti e pieno di acqua e pesci rossi o il povero gatto malato chiuso nel trasportino e mollato a bordo strada.

E allora, capito l’indirizzo, la squadra per il recupero parte, pronta ad affrontare l’animale misterioso che potrebbe o meno essere un’iguana infreddolita o, peggio, morta già di freddo. Cercando tra i cespugli nella zona indicata dalla donna non c’è nulla e allora i volontari provano a farsi spiegare su quale albero tutti i condomini abbiano visto questa creatura.

Leggi anche –> IN-EAR – Hades: come scandire il gameplay e raccontare il mito

Su un albero di lillà! Si trova su un albero di lillà. Ma non è un’iguana. Non è neanche un furetto. E non è un gatto malaticcio rimasto incastrato su un ramo pronto a fiorire. Trattasi di un pericolosissimo esemplare di cornettus fornensis. Un cornetto. Di quelli del bar.

Il racconto fatto dai volontari è divertente ma, effettivamente, commentano, è sempre meglio chiamare e magari fare un viaggio a vuoto che ignorare una creatura che potrebbe essere davvero in pericolo.

LINK UTILI

Cracovia, animalisti chiamati per un salvataggio davvero bizzarro
Cracovia, animalisti chiamati per un salvataggio davvero bizzarro (foto: youtube)