Nuovo gioco di Alien, il team scelto per lo sviluppo fa discutere

La mamma degli Xenomorfi è sempre incinta pare e c’è un nuovo gioco Alien in produzione da qualche parte ma il team scelto sembra un po’ poco plausibile. Si tratta comunque di rumor per ora, il che può essere un bene o un male.

Dipende tutto da come prenderete la notizia che c’è un nuovo gioco dell’universo di Alien in produzione. Anzi, due. Perchè oltre al progetto super segreto di cui Tom Henderson ha ricevuto notizie da una fonte che ha chiesto di rimanere anonima ci sarebbe anche un sequel di un gioco già uscito.

Nuovo gioco di Alien, il team scelto per lo sviluppo fa discutere
Nuovo gioco di Alien, il team scelto per lo sviluppo fa discutere (foto Steam)

E almeno per questo secondo gioco il team di sviluppo non dovrebbe essere un azzardo: Creative Assembly. Che sul proprio profilo Twitter parla proprio di “due progetti non ancora annunciati”.

Alien come No More Heroes, e per i fan è Suda time

Di tutti i team di sviluppo che avremmo potuto provare a immaginare prendere le redini di Alien e tirarne fuori un gioco nuovo il team dello stralunato e pirotecnico Goichi Suda, noto a trutti solo come Suda51, non sarebbe stato neanche in fondo alla lista delle riserve. Soprattutto perchè finora i team che si sono cimentati con gli Xenomorfi sono tutti stati più o meno nel solco del realismo. E realistico non è un aggettivo adatto alle opere di Suda51.

Nuovo gioco di Alien, il team scelto per lo sviluppo fa discutere
Nuovo gioco di Alien, il team scelto per lo sviluppo fa discutere (foto Steam)

Ma queste sono le voci che Tom Henderson ha raccolto da una fonte che, come spiega lui stesso dalle pagine di Game Insider, ha chiesto di rimanere anonima. La stessa fonte ha anche diffuso il nome in codice di questo progetto, Marathon, e il budget: current gen tripla AAA. Le fonti di ispirazione sarebbero Resident Evil e Dead Space. E il team è Grasshopper Manufactrure. Una burla di fine anno? Staremo a vedere. Suda51 non è nuovo alla violenza nei giochi ma Alien ci sembra proprio fuori dalle corde del suo team. Eppure è Suda51 e potrebbe stupirci di nuovo.

Non stupisce invece sapere che dietro le informazioni sul profilo Twitter di Creative Assembly c’è quasi certamente anche Alien: Isolation 2. SEGA è stata molto soddisfatta di come è stato accolto il primo e quindi è logico puntare su un secondo giro di bavosa giostra.