Arrivano i primi pad masticabili: prezzo e caratteristiche

Ebbene sì, oggi si parla dei primi pad masticabili. Vediamo prezzo e caratteristiche della nuova iniziativa

pad masticabili
pad masticabili in arrivo, caratteristiche e prezzo (fonte kotaku.com)

Sicuramente una cosa molto bizzarra solo a nominarla, eppure è tutto vero e stanno arrivando i primi pad masticatili sul mercato. Sicuramente, chi milita nel settore videogiochi, è avvezzo a stranezze di ogni tipo. Dalle console customizzate a joypad dalle più strane fattezze e forme. Ma questa volta, quanto meno per molti, questa notizia può apparire decisamente particolare e strana.

Facciamo un passo indietro. Ne abbiamo visti dei più strani, dato che i controller sono pensati per permetterci di muovere i nostri personaggi all’interno del videogioco che abbiamo scelto di giocare. Detto questo, sappiamo anche che ne esistono dei più performanti per poter dare il meglio nelle competizioni online. Quindi, ogni tipo di pad creato, ha una sua destinazione? Esattamente, difatti anche i nuovi masticabili ce l’hanno.

I pad masticabili, tutto quello che c’è da sapere

Chi ha dei bimbi a casa lo sa molto bene, i loro denti sono più pericolosi di qualsiasi altra bestia o nemico di qualsiasi videogioco voi abbiate giocato. Insaziabili, mordicchiano tutto quello che hanno a tiro. I più piccoli in questo modo scoprono il mondo che li circonda e, magari, vorrebbero mordere il vostro joypad per scoprire se hanno un futuro da gamer. Perché allora non acquistare la versione, in silicone non tossico, per farli sfogare e mordicchiare a più non posso?

In questo modo loro non rischiano la loro salute e non rovinano nulla. L’iniziativa, sostenuta da una campagna di crowfounding su Kickstarter, è stata partorita dall’azienda BabyGlitch. Delle forme più iconiche, da Playstation a Xbox, i vostri piccoli di casa possono stimolare e sviluppare la loro fantasia con i nuovi pad masticabili. Questo in quanto hanno diversi pulsanti e leve per poter far interagire i bimbi. Si possono usare dai 3 mesi fino ai 4 anni di età.

Leggi anche -> Fortnite e League of Legends insieme: l’annuncio

Leggi anche -> Nuova serie Netflix sui videogiochi in arrivo: data e trailer – VIDEO

Il tetto massimo previsto per la campagna di crowfounding era di 6.851€, e già si è superata la soglia con più di 8.000€ ed un numero di sostenitori superiore ai 92 utenti. Sarà realmente un nuovo modo di approcciarsi e giocare per i più piccoli, oppure per indurli anche verso i veri controller? Nel frattempo, per sicurezza, teneteli sempre riposti in ripiani dove non ci arrivano.

Impostazioni privacy