Project Magnum, Gears of War incontra Final Fantasy – VIDEO

Nexon Media, uno dei colossi nella produzione di prodotti digitali, ha annunciato di essere al lavoro sull’interessante Project Magnum.

Project Magnum, Gears of War incontra Final Fantasy - VIDEO
Project Magnum, Gears of War incontra Final Fantasy – VIDEO (foto: youtube)

A giudicare dal breve trailer siamo di fronte a una sorta di Final Fantasy ma con pesanti elementi di combattimento simili a Gears of War. Nexon Media ha annunciato che il titolo, insieme in realtà a parecchi altri prodotti, è in arrivo dagli studi di sviluppo di Seul.

Oltre a questo intrigante sparatutto con elementi da GDR, c’è stato infatti anche spazio per Project HP e Mabinogi Mobile, oltre a Overkill, kartrider Drift , talesweaver, Project ER, Project SF2 , Mod. Ma nonostante sembri tutto molto promettente, su reddit, che tiene un po’ il polso della situazione dal punto di vista dei videogiocatori, l’accoglienza per Project Magnum è stata altalenante.

Project Magnum, spara e ruba in co-op

Il trailer diffuso da Nexon Media è breve e non permette di farsi più di un’idea vaga di quello che sarà Project Magnum. Le ambientazioni ricordano molto da vicino i mondi di Final Fantasy ma anziché tirare fuori incantesimi e spade, i protagonisti sparano come se non ci fosse un domani e utilizzano tutta una serie di armi e accessori che mescolano liberamente fantasy e fantascienza.

Quello che sicuramente vogliamo vedere in azione è il rampino luminoso che, in più di qualche scena, i personaggi usano. La cosa positiva è che tutto il video è montato utilizzando immagini prese dal motore interno. Questo significa che non si tratta di un trailer che si concentra solo sulle animazioni pulite e che quindi poi ci prepara ad una cocente delusione quando il rendering all’interno del gioco trasforma personaggi dalle armature scintillanti e dai riflessi dinamici in un mucchio di pixel indistinti.

Ma tutto questo tripudio di giochi di luce non sembra aver entusiasmato il popolo di reddit. Anche noi abbiamo cercato di mettere insieme giochi diversi per darvi l’idea di quello che ci si può aspettare dal titolo sviluppato dagli studi interni di Nexon Media e lo hanno fatto anche alcuni utenti. Un commento su cui si è ovviamente caduto l’occhio dà una definizione di Project Magnum che potrebbe essere azzeccata: “Quindi se Matrix, Horizon Zero Dawn, Final Fantasy e Destiny avessero un bambino mi aspetterei una cosa del genere”.

E in effetti non è una definizione molto lontana da quello che sembra dover essere questo nuovo sparatutto con elementi GDR. Il sentimento generale, però, è di sospettosa attesa. Alcuni sono poco convinti che Nexon sia in grado di produrre un titolo degno di essere giocato, mentre altri sono sospettosi proprio perché Project Magnum dal trailer sembra una macedonia di cose prese da altri giochi e messe insieme alla bene e meglio.

Ma forse quello che sta deludendo tutti è invece un’altra parte dell’annuncio relativo ai nuovi giochi di Nexon media: la creazione del sub-brand Project Early Stage pensato per “nuove idee altamente creative”. A quanto pare i giochi per Project Early Stage “saranno sviluppati con un ritmo più veloce e messi sul mercato dove potranno poi essere affinati in base al valido input dei giocatori”.

Su questo essere messi sul mercato più velocemente e poi sistemati con il feedback dei giocatori si sono concentrate le critiche, perché suona tanto come un modo per avere dei Beta Tester senza dover pagare i Beta Tester e vendere i prodotti non finiti con la speranza che poi a forza di giocare siano i giocatori stessi a trovare i bug e a capire quello che funziona e quello che non funziona.

Leggi anche —> Mass Effect 4, ottime notizie per tutti i videogiocatori

Leggi anche —> Battlefield 2042, dovrete guardare un film per capirlo

Al momento possiamo soltanto guardare e riguardare il trailer di Project Magnum e degli altri giochi che sono stati presentati in attesa di avere più aggiornamenti. Anche su questo Early Stage.

Impostazioni privacy