PS5, Amazon si prepara a renderla di nuovo disponibile

La grande richiesta della nuova console PS5 di Sony non ha potuto soddisfare tutti. Amazon pertanto decide di porvi rimedio quanto prima 

I volumi di vendita ed analisi di mercato che hanno caratterizzato la PS5 negli ultimi mesi, dimostrano l’alto appeal di cui gode il nuovo prodotto Sony. Se, in aggiunta, si considera anche la sua immediata indisponibilità per l’esaurimento delle scorte questo non fa altro che aumentarne il desiderio. Il lancio ufficiale sul mercato europeo è previsto per il 19 novembre e, ormai, è imminente.

Amazon, una volta dato il via ai preordini, ha terminato molto in fretta ogni scorta disponibile sull’e-commerce più famoso del mondo. Ma, per la gioia degli appassionati, proprio il giorno del Day1 il marketplace torna ad aprire i preordini della nuova console. Tuttavia quello che caratterizza la disponibilità si traduce in un’esigua scorta di piattaforma next-gen, che solo pochi fortunati riusciranno ad accaparrarsi.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> DriveClub, nessun miglioramento nextgen previsto su PS5

PS5, il Day1 è pronto ad approdare su Amazon

Ecco quindi come le uniche cose che facciano la differenza in questi casi siano soltanto rapidità e tenacia. Pertanto la soluzione, per riuscire a mettere le mani sopra ad un’unità Sony, è quella di monitorare costantemente Amazon fino a che non è possibile prenotarne una. Inoltre è doveroso ricordare che purtroppo, causa Covid-19, i negozi fisici non potranno godere per lungo tempo della stessa possibilità da offrire ai propri clienti.

Ovviamente, per chi l’avesse prenotata in precedenza, lo store terreno permette il ritiro della console appena presente nelle scorte del proprio magazzino. Per chi volesse comprarla direttamente, le vie da perseguire in definitiva sono due. Nel primo caso, in cui deve farla da padrone la rapidità, la soluzione è quella di tenere sotto controllo pressate Amazon. In seconda battuta si deve fare appello alla massima pazienza possibile finché non si riesce, finalmente, a prenderne una.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Xbox Series S: limite o forza per la nextgen Microsoft