Quanto costa ricaricare lo smartphone? La risposta vi lascerà di stucco

Lo sapete nel dettaglio quanto spendete nel ricaricare la batteria dello smartphone o il tablet? Una risposta a cui probabilmente risponderete in maniera negativa, anche perchè probabilmente nessuno di noi sa dirlo con certezza quanto spendiamo appunto in questa operazione.

Ricaricare lo smartphone, 2/11/2022 - Videogiochi.com
Ricaricare lo smartphone, 2/11/2022 – Videogiochi.com

Per cercare di risolvere quest’enigma ci viene in aiuto Dday.it, che ha misurato il costo effettivo per ricaricare un dispositivo, nei tempi che corrono visti i vertiginosi aumenti nella bolletta dell’energia elettrica registrati negli ultimi mesi. Il test è stato effettuato su un iPhone XR, e Dday specifica che: “Non è un test che vale per qualunque smartphone; ma dà una misura di quanto effettivamente costi ricaricare un telefono”. Per misurare l’energia consumata è stata invece utilizzata una presa intelligente Meross MSS310, che si connette tramite Wi-Fi e che attraverso l’app mobile verifica in tempo reale la potenza istantanea che un dispositivo assorbe. Inoltre viene specificato che l’XR, prima della ricarica, ave il 2% di batteria residua, quindi era quasi a secco. Per ricaricarlo è stato utilizzato un caricabatterie per iPad da 10 watt, lasciando il telefono attaccato più tempo del necessario per simulare comunque una situazione piuttosto comune. In totale il telefono è stato lasciato 3.5 ore alla corrente, consumando solo 0.01 kWh. Inizialmente è stato registrato un picco di 10,90 watt che poi è calato via via che il telefono si ricaricava, e quando la batteria è arriva al 99 per cento, la potenza assorbita dal caricabatteria è stata di sole 1.5 watt.

Ricaricare lo smartphone, 2/11/2022 - Videogiochi.com
Ricaricare lo smartphone, 2/11/2022 – Videogiochi.com

QUANTO COSTA RICARICARE UNO SMARTPHONE? LA SPESA E’ BASSISSIMA

Ed ecco la domanda fatidica: quanto è costato quindi ricaricare l’iPhone XR? Dday.it ha preso in considerazione il prezzo applicato dall’ARERA nel regime di maggior tutela, e tenendo conto di un consumo mensile di 0.30 kWh, e del costo di 0.54 euro per kilowattora, alla fine ricaricare un telefono per un mese costa solo 0.16 euro. Tra l’altro, ricaricando il telefono di notte, dalle 23:00 alle 7:00, il consumo di corrente sarebbero stato ancora più ridotto. Insomma, ricaricare uno smartphone non sembra essere una spesa così esagerata, tenendo conto che in un anno non arriviamo nemmeno a due euro in bolletta, di conseguenza, se qualche volta vi sarà capitato di dimenticare attaccato il telefono alla corrente, non disperatevi, ma occhio, così la batteria non ne giova sicuramente…