Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell’originale

Mentre parliamo della reunion di Friends e la tv in tutte le sue forme e incarnazioni continua a popolarsi di remake, per Mr. T, pseudonim dell’attore Laurence Tureaud, la possibilità di un reboot di A-Team, se mai lo facessero, non piace molto.

Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell'originale
Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell’originale (foto: youtube)

Potrebbero farlo, ha dichiarato in una recente intervista, ma non sarebbe decisamente la stessa cosa. Anche perchè, in effetti, è già stata tentata la via del reboot attraverso il film del 2010, dimenticabile quello sì, in cui avevano provato addirittura a fargli fare un cameo.

Altre grandi serie del passato ancora non sono finite in pasto ai rebootatori e anche se sembra riaffiorare ogni tanto l’idea di un remake per A-Team, nessun progetto ha ancora superato la prima fase di ideazione.

Per Mr. T quello che macherebbe in un reboot sarebbe la chimica che si era creata nel gruppo di lavoro.

Leggi anche –> VIDEORECENSIONE – Mass Effect Legendary Edition: ricordare e dimenticare

Mr. T e la chimica senza violenza dell’A-Team

Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell'originale
Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell’originale (foto: youtube)

Intervistato proprio sul possibile reboot della serie dell’A-Team, Mr. T ha le idee molto chiare riguardo quello che dovrebbero ricreare perchè il prodotto funzionasse: la chimica del gruppo. “Avevamo una certa chimica. Entravamo nelle case della gente ogni giovedì sera.” Un appuntamento fisso per molti che permise anche alle persone di conoscere la serie e i personaggi.

Una serie che non mostrava violenza estrema. Qualcosa che l’attore americano fa notare come differenza grossa rispetto al film, in cui invece i membri dell’A-Team arrivano ad uccidere alcuni nemici. E parlando del film, Mr. T ha voluto anche raccontare di aver ricevuto la richiesta di partecipare con un cameo. E di aver rifiutato. “Non faccio i cameo di qualcosa che ho creato io. Non mi insultate.” Ma se gli altri avessero accettato ci avrebbe pensato.

Anche perchè partecipare a un film violento avrebbe, secondo l’attoere, minato il suo lavoro con i ragazzi per combattere la dispersione scolastica negli Stati Uniti e per dissuaderli dall’utilizzare le armi da fuoco, una vera piaga per i giocani americani.

Mr. T va molto spesso nelle scuole a parlare ai ragazzi. “Sarebbe stata una contraddizione io che dico ai ragazzini non portate armi a scuola e (…) ed eccomi qui che sparo a tutti“.

Leggi anche –> Leeloo de Il Quinto Elemento diventà realtà grazie al cosplay di Pugoffka

LINK UTILI

Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell'originale
Un reboot per A-team? Per Mr. T non sarebbe lo stesso dell’originale (foto: youtube)