Rivoluzione Chromebook, nuovi modelli pensati per il gaming

Il mondo dei laptop comincia ufficialmente ad essere molto fluido ora che Google ha annunciato sul proprio sito ufficiale tre nuovi Chromebook che hanno le carte in regola per diventare i preferiti dei giocatori.

Quando Google cominciò a uscire con i suoi modelli di Chromebook, quello per cui venivano progettati era la vita sempre in rete. Ma, le prestazioni e in particolare la quantità di memoria messa a disposizione degli utenti, erano pressoché inesistenti creando difficoltà anche semplicemente nel fare gli aggiornamenti.

Rivoluzione Chromebook, nuovi modelli pensati per il gaming
Rivoluzione Chromebook, nuovi modelli pensati per il gaming (foto Youtube)

Questo annuncio riporta alla ribalta anche quella che sembra la volontà della società della grande G di continuare a spingere sui videogiochi anche dopo il naufragio dell’esperimento Stadia. I tre Chromebook di cui il blog ufficiale di Google parla in maniera approfondita sono prodotti rispettivamente da Acer, Asus e Lenovo. Vediamo quali sono le specifiche tecniche di ciascuno e le loro potenzialità.

Chromebook per il gaming, Google non molla

Quando abbiamo letto sul blog ufficiale di Google che erano in arrivo tre nuovi laptop Chromebook pensati per il gaming il nostro primo pensiero è stato per Google Stadia e in particolare per il suo Pad che, queste sono le richieste di tanti giocatori, potrebbe essere trasformato in un controller compatibile anche con altri sistemi al di fuori dello sfortunato servizio di streaming della società.

Rivoluzione Chromebook, nuovi modelli pensati per il gaming
Rivoluzione Chromebook, nuovi modelli pensati per il gaming (foto Youtube)

Questi Chromebook potrebbero allora diventare un modo per utilizzare proprio quei controller. E mentre aspettiamo di sapere che fine faranno quei piccoli controller o se diventeranno semplicemente ferma carte, vediamo quali sono le specifiche tecniche dei tre Gaming Chromebook. Quello firmato Acer si chiama semplicemente Chromebook 516G ed è dotato di un Intel Core i5+ con 8 GB di RAM, connettività wi-fi 6, un display a 120 Hertz e tastiera RGB anti ghosting. Asus ha chiamato il suo prodotto Chromebook Vibe CX 55 Flip e, anche se per alcune specifiche è uguale a quello di Acer, vanta uno schermo a 144 Hertz e la possibilità di trasformarsi in tablet.

L’Ideapad Gaming Chromebook progettato da Lenovo è forse quello un po’ meno performante che ha in comune con il modello Acer il display e tutta una serie di altre caratteristiche tecniche ma si differenzia per il processore che non è un Intel Core i5+ ma un Intel i3+. A prescindere da quelle che possono essere le specifiche tecniche sottolineiamo ancora come questa decisione di produrre dei Chromebook per chi gioca e in particolare per chi gioca nel cloud sia un segnale di quanto tutto si stia spostando dal fisico al virtuale e dall’acquisto all’abbonamento. Siamo su quella strada ormai, a quanto sembra.