Il figlio di Scottie Pippen è morto: Antron scompare a 33 anni

Antron Pippen, figlio della super leggenda NBA Scottie Pippen, purtroppo si spegne a soli 33 anni. A darne il triste annuncio è proprio il padre 

Scottie Pippen
Scottie Pippen da l’annuncio della morte del figlio Antron sui social (screenshot YouTube)

Scottie Pippen, padre di Antron da sui social il triste annuncio della scomparsa del figlio. Nel post dice che hanno condiviso l’amore per il basket e che hanno avuto infinite conversazioni riguardo al gioco. Antron ha sofferto per anni di asma cronica e Scottie ritiene che, se non l’avesse avuta,  sarebbe arrivato in NBA anche lui. Ricorda che il figlio non si è mai lasciato abbattere da questo.

Afferma che Antron ha sempre lavorato sodo senza mai arrendersi. Ha riportato nel post che è orgoglioso dell’uomo che è diventato. Un cuore gentile ed un’anima bellissima, un ragazzo che si è spento troppo presto. È morto a 33 anni Antron Pippen, figlio della leggenda NBA Scottie. La triste notizia è stata data proprio dal padre attraverso un post sui social. Le prime parole di Scottie riassumono il grande dolore che può provare nella sua anima: “Ho il cuore spezzato nel condividerlo. Ieri ho detto addio al mio primogenito Antron.”

Leggi anche -> Vi sentite soli? Prenotate nella pizzeria con gli ologrammi firmata VirginMedia

Antron muore a 33 anni, il padre Scottie Pippen lo ricorda in un post

Scottie Pippen
Scottie Pippen da l’annuncio della morte del figlio Antron sui social (screenshot YouTube)

Scottie Pippen ha vinto ben sei volte il titolo dell’NBA insieme alla sua squadra, i Chicago Bulls. Queste vittorie sempre al fianco di uno dei più grandi esponenti di tale sport, Michael Jordan. Egli ha anche partecipato al Dream Team. Nel 1992 ha vinto le Olimpiadi a Barcellona e, dopo soli 4 anni, ha portato la stessa vittoria alle Olimpiadi di Atalanta. L’ultima conquista è stata la medaglia d’oro ottenuta ai Mondiali di Basket.

Leggi anche -> Mortal Kombat: come vedere i primi minuti del film GRATIS

A differenza di Scottie Pippen, diventato un vero e proprio fenomeno in questo sport, Antron ha dovuto portare avanti una carriera senza NBA proprio a causa del problema respiratorio che lo ha portato alla morte. Ma sempre a testa alta. “Ti voglio bene, figliolo, riposati finché non ci rivedremo.” È questo il saluto di Scottie che ha voluto condividere il suo dolore con tutti i fan suoi e del figlio, annunciando come un fulmine a ciel sereno la morte prematura del suo primogenito.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scottie Pippen (@scottiepippen)