Serie TV The Last of Us, un annuncio fa felici i giocatori

La serie TV di The Last Of Us farà felici i suoi fan in molti modi, non soltanto perchè vedremo in carne e ossa Joel ed Ellie in una produzione che rivaleggia per budget con Game of Thrones.

Serie TV The Last of Us, un annuncio fa felici i giocatori
Serie TV The Last of Us, un annuncio fa felici i giocatori (foto: PlayStation)

In un ruolo molto importante vedremo quel Neil Druckmann che è un po’ l’anima di Naughty Dog e il papà di The Last Of Us. Sua e del talentuoso Craig Mazin è infatti la sceneggiatura della serie TV ma arriva ora la notizia che il coinvolgimento di Druckmann sarà ancora più importante.

Il CEO di Naughty Dog affiancherà come regista gli altri director già scelti e annunciati per il progetto. Siamo sicuri quindi che ci sarà la mano di Naughty Dog non solo nella storia ma anche nell’aspetto e chissà che non si possa anche giocare al trova le cutscene.

The Last Of Us, Druckmann alla macchina da presa

Serie TV The Last of Us, un annuncio fa felici i giocatori
Serie TV The Last of Us, un annuncio fa felici i giocatori (foto: Getty Images)

Sembra una notizia sorprendente ma in fondo in fondo ce lo aspettavamo. Druckmann non è proprio il tipo da rimanere dietro le quinte e lasciare che gli altri, per quanto bravi, giochino con i suoi giocattoli senza che lui possa dire nulla. E quindi la notizia che lo vuole co-regista di The Last Of Us non ci lascia perplessi quanto entusiasti all’idea di vedere cosa il suo genio potrà fare con degli attori in carne e ossa.

A gennaio, prima che iniziasse la produzione della serie in arrivo per HBO nel 2022, avevamo avuto qualche nome. Tra questi il russo Kantem Balagov come regista insieme a Peter Hoar.

Balagov è diventato famoso molto di recente con La Ragazza d’Autunno e ha preso il posto di Johan Renck che era stata la prima scelta della produzione e avrebbe fatto di nuovo coppia con Mazin dopo il successo della serie Chernobyl.

Leggi anche -> CEO di Capcom entra in Playstation, avrà ruolo chiave

Leggi anche -> AbleGamers raccoglie 1 milione per i giocatori disabili

Mazin è ormai sinonimo di prodotti di qualità e una sceneggiatura che esca dalle sue mani, insieme a quelle di Druckmann, non può che essere destinata a grandi numeri. Ora che poi il CEO di Naughty Dog si metterà anche accanto a Balagov e Hoar anche i più scettici tra i fan dovranno ricredersi.

Aggiungiamoci poi che The Last Of Us è un progetto faraonico per HBO che ha tutta l’intenzione di rivaleggiare con GOT in quanto a budget e davvero non ci resta che attendere il 2022 per scoprire il nuovo/vecchio modo di Ellie e Joel.