Star Wars Republic Commando uscirà su Nintendo Switch: il leak

La segnalazione dell’arrivo di Star Wars Republic Commando su Nintendo Switch proviene dall’account twitter di un profilo noto per rilasciare diversi leak affidabili, @NWPlayer123.

L’utente in questione dichiara di aver ricevuto un update da Aspyr Media, gli sviluppatori di Knights of the Old Republic, tenendola d’occhio grazie ad un bot apposito che riporta gli aggiornamenti degli sviluppatori ancor prima degli annunci ufficiali, comunicati stampa o conferenze durante gli appositi eventi.

Leggi anche –> Warhammer 40.000 Battlesector: nuovo gioco a turni di Black Lab Games

Una vecchia gloria alla ribalta

star wars republic commando

Il titolo che metteva il giocatore nei panni di un Clone Commando sta per tornare sulla console ibrida della grande N e l’universo narrativo nato dalla mente di George Lucas continua a produrre richiesta ed affascinare il pubblico; tant’è che ora, sotto Disney, sta conoscendo una notevole espansione grazie a una ben nutrita schiera di prodotti mediali, gadget e quant’altro.

Leggi anche –> Jamie Lee Curtis sarà Tannis nel film di Borderlands

Su un eventuale prezzo, tuttavia, ancora non giungono ulteriori informazioni. Così come non vi sono informazioni sul fatto che si tratti di una semplice re-release, un porting, o di un gioco in versione remasterizzata. Le dimensioni del gioco, come si intravede nel post di twitter che alleghiamo in calce all’articolo, potrebbero far pensare ad un porting ma non bisogna escludere al 100% che Aspyr Media non metta ulteriormente mano al titolo in questa fase di nuova pubblicazione

Il titolo in prima persona di Star Wars Republic Commando, quindi, potrà riproporsi grazie all’ultima piattaforma di Nintendo e potrà tornare nelle mani di vecchi appassionati oppure nelle mani di nuovi, e giovani, fan che stanno ancora esplorando il franchise e avranno a disposizione sulla loro Nintendo Switch uno dei giochi più iconici, che ha fatto conoscere agli appassionati il fascino dei Cloni Commando, protagonisti, peraltro, di un cameo nella serie animata Star Wars Clone Wars, prima distribuita su Cartoon Network e, successivamente, su Netflix e poi la piattaforma proprietaria di Disney, Disney+.

Link utili