Steam a bordo di Tesla, la novità è sorprendente

Elon Musk non sarà più l’uomo più ricco al mondo (scavalcato da Arnault) ed è alle prese coi grattacapi di Twitter, ma è troppo intelligente per non capire che in questo momento il gaming è un mondo da esplorare.

Esplorare, investire, trasportando i giochi sulle sue automobili preferite. Tesla ha deciso di accelerare quel processo di compatibilità con Valve, di cui se ne parla da circa un anno. Come?

Tesla - Videogiochi.com 20221215
Tesla – Videogiochi.com

Dalle parole ai fatti. L’azienda multinazionale statunitense specializzata nella produzione di auto elettriche, ma anche in pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico, che deve il suo nome al noto inventore Nikola Tesla, ha rilasciato un aggiornamento al suo software, nel giorno di Santa Lucia, per testare l’utilizzo di Steam sulle sue auto elettriche.

Un sistema integrato che si collega direttamente ai due touchscreen

La piattaforma sviluppata da Valve Corporation che si occupa di distribuzione digitale, di gestione dei diritti digitali, di modalità di gioco multigiocatore e di comunicazione, usata per gestire e distribuire una vasta gamma di giochi e il loro relativo supporto, dunque, sarà un’esclusiva degli automobilisti di Tesla. Elon Musk per anni ha cercato di trasformare le sue auto in console di gioco, visto il grande mercato esistente. Già nel 2018, era balenata l’idea Atari, giochi disponibili quando la Tesla era ferma, ode evitare problemi di sicurezza. Nel 2020, nell’anno della pandemia, l’implementazioni di altri giochi oltre Cuphead, come Rifugio antiatomico, nel 2021 il concept di trasformare le Model S e X in altrettante PS5 su ruote.

Steam sbarca su Tesla
Steam – Videogiochi.com

In un crescendo rossiniano, siamo quasi allo zenit. Il recente aggiornamento permetterà ai conducenti di una Tesla di giocare a game vintage, a Cyberpunk 2077, e fa niente se per il momento si applica solo ai veicoli Model S e X costruiti nel 2022 su “con 16 GB di memoria DDR e richiede connettività Premium“. L’intento è quello di continuare a importare dal mondo, fatato, del gaming. “Puoi giocare a Cyberpunk, Elden Ring e migliaia di altri giochi nella tua auto con un sistema audio epico!!”. Così il maestro di post ha fatto impazzire tutti coloro che posseggono una Tesla, invogliando anche chi non ce l’ha ma era in dubbio se averla. “Steam è qui – si legge proprio sull’account ufficiale di Tesla, in bella evidenza – portando migliaia di giochi sui nuovi veicoli Model S e X”. Per il momento, dunque, Steam sarà compatibile con i suoi due modelli di Tesla, che faranno un po’ da apripista alla fruizione di una quantità maggiore di giochi, con un sistema integrato che si collega direttamente ai due touchscreen, tramite i quali guardare programmi di intrattenimento o giocare. Naturalmente.