Studio Ghibli, esce un artwork che preannuncia il nuovo capolavoro di Miyazaki

Suspense e curiosità. Tanta curiosità. E’ bastato un post che ratifica la nuova opera del poliedrico Hayao Miyazaki per accendere il fuoco della passione dei suoi milioni di fan.

Un post che mostra un volatile in mezzo a tante indiscrezioni che gravitano da tempo sul genio giapponese: un po’ regista un po’ sceneggiatore, un po’ animatore, fumettista e un po’ produttore cinematografico. Un post con quel volatile che non poteva uscire che su Twitter, il social dell’Uccellino.

Castello in aria di Miyazaki - Videogiochi.com 20221214
Castello in aria di Miyazaki – Videogiochi.com

Dopo quasi sei anni di attesa, lo Studio Ghibli a quanto pare ha terminato, o è sul punto di, presentare il nuovo film d’animazione di Hayao Miyazaki, dal titolo How Do You Live?. Di certo si sa la data: 14 luglio 2023, in Giappone per il momento. Il tweet mostra un’opera d’arte disegnata a mano dal film, un disegno a carboncino e acquerello che mostra la facciata di una creatura simile a un uccello, probabilmente un personaggio del film in uscita. E poi ci sono le indiscrezioni. Il film sarebbe un adattamento di un romanzo per bambini con lo stesso nome di quasi cento anni fa, datato 1937, scritto da Yoshino Genzaburo, almeno secondo quanto ipotizza l’autorevole The Hollywood Reporter.

La pandemia e un lungo tempo di attesa, ora terminato

E’ da tempo che Hayao Miyazaki stava pensando a quel libro ritenuto l’epicentro della sua vita, sia personalmente che come animatore. Per molti, dunque, una questione di tempo. Un tempo a lungo aspettato e che finalmente è arrivato, attraverso questo artwork via social utilizzato da Studio Ghibli per preannunciare il nuovo capolavoro di un genio senza tempo che da 50 anni sta segnando una (lunga) era. Il libro originale fonte di ispirazione di Hayao Mizayaki si concentra su due narratori, un ragazzo di 15 anni di nome Copper che affronta la morte di suo padre nel Giappone prebellico, e lo zio del ragazzo. Che lo aiuta a superare la sua sofferenza e ad affrontare le più grandi domande della vita. La resa della storia di Miyazaki, tuttavia, dovrebbe amplificare all’ennesima potenza, sfruttando soprattutto alcune delle più grandi animazioni che il genio di Bunkyō abbia mai disegnato.

Artwork in stile manga - Videogiochi.com 20221214
Artwork in stile manga – Videogiochi.com

Il film, invece, è iniziato ufficialmente nel 2016, ma non aveva mai avuto una data di uscita, nonostante le tantissime ipotesi. Miyazaki intendeva mettere ogni grammo di magia creativa che poteva nel progetto, il che significava prendersi del tempo indeterminato per sviluppare attentamente la storia e disegnare a mano ogni fotogramma. Con un team di 60 animatori, Miyazaki ha impiegato tre anni solo per completare i primi 36 minuti del film (su 125 minuti previsti). La pandemia, ovviamente, ha dilatato i tempi, procrastinando il tutto al 2022. Con l’artwork, ora non ci sono più dubbi. Il nuovo film di Hayao Miyazaki è qui.