The Witcher Polaris, CDPR prende MOLTO tempo per lo sviluppo: le date

The Witcher Polaris, è questo il nome in code della nuova trilogia a cui sta lavorando CDPR. E ci sono dettagli sui tempi di sviluppo.

CDPR sta facendo il massimo per ripartire dalle proprie ceneri e rilanciarsi con una nuova forza e tenacia sul mercato videoludico. L’ultimo paio di anni è stato a dir poco drammatico per la casa di sviluppo polacca, che di fatto si è quasi esclusivamente occupata si sviluppare patch correttive per Cyberpunk 2077 e di fare controllo danni per l’intera azienda. Ora però si vede la luce in fondo al tunnel. E anche se l’avventura di V è ancora abbastanza lontana da quanto promesso, i progressi fatti sono importanti, così come le promesse di espansioni future. Nonché quanto sta accadendo con Edgerunners, un successo planetario.

The Witcher Polaris, CDPR prende MOLTO tempo per lo sviluppo: le date
The Witcher Polaris, CDPR prende MOLTO tempo per lo sviluppo: le date

Ed ecco perché ora si pensa al futuro, con ottimismo ma anche con molta più calma e pragmatismo. Perché nessuno vuole rivivere quanto accaduto con il lancio di Cyberpunk 2077, dagli sviluppatori ai videogiocatori appassionati. Ed ecco che la parola d’ordine potrebbe essere pazienza.

The Witcher Polaris, pazienza è la parola chiave

Tra i tanti nuovi progetti annunciati da CDPR capeggia sicuramente The Witcher Polaris. Nome in codice per quella che sarà la nuova trilogia ambientata nell’universo di Geralt di Rivia, che però ormai pare sia stato lasciato alle spalle. O chissà, magari si trova in un futuro remoto, nel caso in cui CDPR decida di lanciare dei prequel. Quello che è certo è che i dirigenti della compagnia polacca hanno chiarito agli investitori che servirà molto tempo per poter costruire l’intera serie.

The Witcher Polaris
The Witcher Polaris

“Per Polaris stiamo preparando la tecnologia“, ha affermato il presidente e amministratore delegato congiunto Adam Kiciński in una riunione con gli investitori.  “Questo è il primo progetto che verrà rilasciato sul nuovo motore, Unreal Engine 5, c’è bisogno di un po’ di lavoro extra per realizzare questa tecnologia”. Interrogato sui tempi, ha affermato che una volta lanciato il primo gioco, il secondo ed il terzo capitolo della trilogia dovrebbero impiegare circa tre anni di sviluppo ciascuno. E quindi anche che per il primo gioco di The Witcher Polaris ora serviranno più di tre anni, quattro o cinque. Potenzialmente quindi si parla di una trilogia che potrebbe esordire nel 2027-28, evolversi nel 2030-31 e terminare nel 2033-34. Vi ricordiamo che il nuovo gioco di CDPR potrebbe sfidare GTA VI, e che ci sono grandi notizie per il futuro di Starfield.