Trasmissione immediata con l’SOS satellitare, arriva anche in Europa, ecco come funziona

Il servizio satellitare di richiesta di supporto tramite iPhone sbarca in Europa ma, per il momento, non ancora in Italia. Apple amplia dunque la copertura della funzionalità SOS, espandendola in Irlanda, Regno Unito, Francia e Germania, e promette di allargare ulteriormente il raggio di azione in tempi brevi. Scopriamo tutti i dettagli. 

Apple SOS VideoGiochi.com 15 Dicembre 2022
Fonte: support.apple.com – VideoGiochi.com

Il servizio di soccorso d’emergenza satellitare di Apple é stato lanciato solo il mese scorso in Canada e negli Stati Uniti. Ora sbarca anche in Europa, per il momento ancora solo in Irlanda, Regno Unito, Francia e Germania. Tuttavia la Apple ha già annunciato di essere in procinto di espandere il servizio di SOS anche in altri Paesi del Vecchio Continente, in tempi piuttosto brevi.

Apple ha lanciato il servizio, in forma gratuita per due anni, con l’obiettivo di consentire agli utenti di inviare messaggi di testo anche quando si trovano fuori dalla copertura cellulare o da una rete Wi-Fi, in caso di emergenza. Ed anche per condividere la propria posizione via satellite con famigliari ed amici.

La funzione é stata introdotta con il nuovo iPhone 14 e con la versione 16.1 del sistema operativo iOS, dunque i modelli e le versioni di sistemi precedenti non possono utilizzarla. Nelle prossime settimane, la mela morsicata di Cupertino renderà noti i nuovi Paesi europei che verranno inclusi tra quelli in cui il servizio é già utilizzabile.

Le novità in arrivo con il rilascio della nuova versione 16.2 del sistema operativo iOS

Europa Apple SOS VideoGiochi.com 15 Dicembre 2022
Fonte: support.apple.com – VideoGiochi.com

Manca poco anche per il rilascio della nuova versione 16.2 del sistema operativo iOS e una delle novità principali relative alla sicurezza riguarderà, per l’Europa, la funzione di trasferimento automatico al numero per le richieste di soccorso 112, ovvero il numero unico di emergenza europeo.

La Apple, inoltre, ha dichiarato di aver sviluppato un algoritmo dedicato proprio a questa funzione, con l’obiettivo di ridurre i tempi di trasmissione al minimo, comprimendo i messaggi del 300% circa e mostrando direttamente sull’iPhone l’orientamento migliore in cui impostare il dispositivo, in modo da rendere le operazioni il più possibile ottimali.

A riguardo, John Anthony, un portavoce dell’Associazione Britannica delle Comunicazioni sulla Sicurezza Pubblica, ha affermato: “Essere in grado di utilizzare una connessione satellitare per contattare il 999 o il 112 se non c’è copertura cellulare o Wi-Fi è una svolta che Apple ha portato al grande pubblico con iPhone 14”, plaudendo all’iniziativa.