TRIGGERED – C’è un modo per risparmiare sugli SSD e non vi piacerà

Gli SSD per PS5 e Xbox Series X|S costano una follia, e per questo ho trovato un modo per risparmiare un po’.

Xbox e Playstation
Xbox e Playstation, problema con gli SSD

Una delle pecche della next-gen videoludica che stiamo vivendo con Xbox Series X|S e PS5 ci era stata anticipata. Magari in molti non ci hanno fatto caso, altri hanno preferito ignorare il problema, sospinti dall’ottimismo.

Perché diciamocelo, quando si parla di nuove console, di prestazione assurde, di un salto avanti praticamente sotto ogni punto di vista, assumere una posizione critica sembra quasi voler fare tentare di fare il guastafeste.

Ma eccoci al punto cruciale, dopo meno di un anno dal lancio ufficiale. Quelli che stanno iniziando a fare fatica a gestire lo spazio sull’SSD interno della propria console. Soprattutto se tra le proprie passioni si annovera un certo Call of Duty Warzone, che da solo prende un terzo dello spazio disponibile.

E quindi? E quindi SSD aggiuntivi.

La nuova tecnologia che caratterizza l’archiviazione di PS5 e Xbox Series X|S sono i Dischi a Stato Solido, che permettono una velocità di scrittura e di lettura dei file disgustosamente più veloce. Per il piacere di tutti noi, che possiamo sperimentare velocità insperate, mappe e feature come il ray-tracing che rivoluzionano completamente il gameplay dei titoli. Soprattutto quelli solo per PS5 e Series X|S, dato che i titoli transgenerazionali continuano a soffrire dei problemi e della struttura dei giochi old-gen.

SSD per PS5 e Xbox Series X|S, i prezzi sono folli

SSD PS5
SSD PS5

Ora che i vostri 660 GB di PS5 e i 670 GB di Xbox Series X o 400 GB di Series S scarseggiano, vi starete informando sugli SSD aggiuntivi. I due marchi hanno scelto strade molto diverse. Mentre Sony ha adottato la soluzione di uno spazio interno alla console per un SSD da montare, Microsoft ha preferito l’opzione di un espansione esterna tramite apposita porta sul retro.

Il problema però è comune: il prezzo assolutamente folle di questi dispositivi di archiviazione.

I prezzi sono veramente altissimi, come ogni volta accade con una tecnologia di nuovo tipo. Ma parliamo di cifre che sono veramente fuori dal mondo. Le cifre che vi abbiamo riportato, per quanto concerne i Segate per PS5 sono folli:

150€ per la versione da 500 GB
270€ per la versione da 1TB
500€ per la versione da 2TB
1000€ per quella da 4TB

Xbox Series X|S non è troppo lontana in termini di prezzi.

150€ per la versione da 500 GB
275€ per la versione da 1TB
400€ per la versione da 2TB
850€ per quella da 4TB

Leggi anche —> Nuova esclusiva Xbox non è davvero next-gen: parlano gli sviluppatori

Leggi anche —> Nuova esclusiva Playstation in sviluppo: genere e anticipazioni

Soluzioni poco ortodosse…

E mentre le differenze non sono assurde e i prezzi oscillano, attendiamo che tutto si abbassi di prezzo. La soluzione se dovete condividere la console con fratelli/sorelle/parenti con gusti molto diversi come il sottoscritto? Per ora non c’è.

Oppure sì, comprate una seconda PS5 o una seconda Xbox Series X|S. Allungherete la vita delle singole macchine in termini hardware e avrete spazio aggiuntivo. Provocazione? Certo, ma hanno iniziato i cartellini degli SSD…

Impostazioni privacy