Twitter cambia per alcuni utenti: i “selezionati” avranno delle funzioni top proibite agli altri

Per gli abbonati al piano Twitter Blue ci sono delle novità in arrivo. La più saliente è la possibilità di poter pubblicare tweet molto più lunghi del solito. Ma per usarla bene occorre essere scrittori in erba.

Ci sono mai stati momenti in cui condividere le proprie esperienze  su Twitter è stato difficile per lo spazio ridotto? Se la risposta è sì allora quell’epoca è finita. O almeno lo è per chi possiede già l’abbonamento a Twitter Blue perché ora il limite della lunghezza dei tweet è stato ampliato notevolmente.

tasti twitter
Ora i tweet degli abbonati avranno molti più caratteri a disposizione. (Videogiochi.com)

Per ora gli unici che potevano pubblicare sul social dell’uccellino dei post superiori a un certo limite erano coloro che usavano il sito TwitLonger. Gli sviluppatori però hanno agito in modo che questa possibilità ora risulti inclusa in Twitter stesso, anche se a pagamento. Una condizione che pare sia destinata a rimanere tale.

Un tweet, un articolo

L’annuncio è stato dato con un tweet esemplificativo del profilo ufficiale, dove l’espressione “more words” era stata digitata per più di 70 volte. Il limite per gli abbonati è stato infatti portato dai 280 caratteri canonici fino a 4.000 come massimo. Ci sono però alcuni aspetti da considerare: non è possibile salvare la bozza di questo mini racconto, quindi va scritto in precedenza o di getto.

scrivere tweet
Non si possono programmare i testi da twittare ma devono essere scritti sul momento. (Videogiochi.com)

Twitter del resto è un social non una piattaforma di scrittura quindi questa scelta non dovrebbe sorprendere. Tuttavia all’interno di questi enormi tweet è possibile anche aggiungere delle foto a scopo descrittivo, come se si trattasse di un vero articolo. Lo stesso vale per dei sondaggi su un tema accuratamente descritto nel testo.

Visibilità totale

Chiaramente vista la lunghezza spropositata non sarà possibile vedere per intero i testi, ma ci sarà l’anteprima sulla bacheca limitata a 280 caratteri. Per poter leggere i tweet chilometrici occorrerà prima premere su “Leggi tutto” come già avviene su altri social. Ma anche se solo gli abbonati potranno pubblicare articoli sotto forma di tweet, questi saranno visibili a tutti.

lettura tweet
Anche gli utenti con l’account normale potranno leggere i tweet più corposi. (Videogiochi.com)

Tutti inoltre potranno commentare, rispondere o condividere questi contenuti, indipendentemente dal fatto di essere abbonati o meno. In contemporanea arriva però una limitazione alle API che riduce il numero di tweet automatici condivisibili su base mensile (non più di 1.500).