Videogioco Square Enix a 30fps su next-gen: è polemica

Cosa ci si aspetta dalla next-gen? Grafica mozzafiato, cinematiche realistiche, una buona stabilità e un bel numero di fps! Purtroppo però per questo videogioco Square Enix non sarà così.

Square Enix logo
Square Enix logo

La next-gen è arrivata da poco e non è neanche lontanamente vicino al suo potenziale. Forse ci vorranno un paio di anni per dare agli sviluppatori, un modo per conoscerla e sfruttarla appieno, ma i gamer non ne sono convinti. Orami è dall’uscita della Playstation 3 che succede, i primi titoli in uscita per una console sono sempre una via di mezzo, metà vecchi e metà nuovi. Questo si può capire anche dalla differenza abissale dei titoli per Playstation 4 usciti all’inizio della sua carriera, con quelli che escono oggi.

In questa generazione però, il salto c’è stato soprattutto sulla gestione del 4k, dei 60 Fps, dei caricamenti e del ray-tracing, risultato che ha stupito positivamente i fan. Però esistono cose che non si possono cambiare, poiché anche se la potenza è maggiore, alcuni titoli specifici, potrebbero girare meglio con alcuni limiti. Infatti esistono molti giochi, anche su Pc, che non possono superare una certa soglia, poiché potrebbero perdere il loro fascino.

Life is Strange True Colors: il videogioco Square Enix è bloccato a 30 Fps

Videogioco Square Enix
Il videogioco Square Enix nella polemica. (Fonte: sito ufficiale Steam)

Life is Strange True Colors è un’avventura grafica sviluppata da Deck Nine Games, storico sviluppatore della serie, e pubblicata da Square Enix il 10 Settembre del 2021 per Pc, Xbox One, Xbox Series X/S, Playstation 4, Playstation 5, Switch e Stadia.

Questo titolo proviene da una serie molto amata e apprezzata sia da fan che da critica, riuscendo a conquistare un posto tra le avventure grafiche più conosciute e di successo. Infatti questo genere di videogiochi è stato per lungo tempo di nicchia, però Life is Strange ha stravolto le aspettative dei giocatori, tornando a vivere questo tipo di esperienza.

A quanto pare il videogioco Square Enix non potrà girare a 60Fps, ma girerà a 30Fps costanti, senza poterli alzare in nessun modo. Una decisione che ha portato gli utenti a polemizzare sulla qualità del prodotto, credendo che un alto numero di Fps possa rendere ogni gioco più fluido e giocabile. Questa decisione è fatta durante lo sviluppo del titolo, poiché anche se un maggior numero di Fps porta più fluidità, i 30Fps rendono il titolo più cinematografico.

Videogioco Square Enix

Infatti la fedeltà che i 30Fps possono restituire su console, è maggiore in confronto ad un titolo troppo fluido, che in alcuni casi, può sembrare addirittura accelerato. La versione Pc non avrà questa limitazione, anche se a detta degli sviluppatori, i giocatori non risentiranno della velocità dei frame durante il gioco.

Leggi anche -> Marvel Wolverine, scoperto un segreto sul gioco Playstation

Leggi anche -> PlatinumGames vorrebbe resuscitare Star Fox

Life is Strange True Colors è disponibile su Pc, Xbox One, Xbox Series X/S, Playstation 4, Playstation 5, Switch e Stadia dal 10 Settembre 2021.