Call of Duty non sarà sul Game Pass, Xbox rivela accordo con Playstation

Un documento segreto con un accordo tra Xbox e Playstation sarebbe appena stato presentato alle autorità che controllano l’acquisto di Activision. 

E’ semplicemente una delle operazioni più grandi e importanti della storia videoludica. Xbox ha annunciato di voler acquistare Activision-Blizzard ormai mesi fa, e la compagnia non vuole fermarsi davanti a nulla. Sul piatto c’è la cifra shock di circa 69 miliardi di dollari, una somma che per noi comuni mortali è impossibile anche soltanto da immaginare. Ma si parla di annettere nel parco titoli di Microsoft delle IP dal potenziale enorme come Starcraft, Overwatch e soprattutto Call of Duty, tra le altre. Proprio l’FPS più famoso e giocato della storia videoludica è diventato il centro della faida che si è scatenata tra i diversi schieramenti, con Playstation che sottolinea come la possibilità di vedere il titolo diventare esclusiva sia un danno per i videogiocatori.

Call of Duty non sarà sul Game Pass, Xbox rivela accordo con Playstation
Call of Duty non sarà sul Game Pass, Xbox rivela accordo con Playstation

E nelle settimane scorse è anche stato presentato da Xbox un documento che certificava come Microsoft avesse teso la mano a Sony, garantendo la presenza di Call of Duty sull’ecosistema Playstation per 3-4 anni in seguito all’acquisizione di Activision-Blizzard, per poi trasformare l’FPS in un’esclusiva Microsoft. Ora è spuntato un altro documento molto interessante, che riporterebbe un accordo segreto tra Activision-Blizzard e Playstation.

Accordo tra Playstation e Activision, niente Game Pass

Secondo i documenti che Microsoft avrebbe presentato agli organi inglesi che stanno controllando la trattativa e che devono deliberare in merito all’acquisizione di Activision-Blizzard, si legge, esisterebbe un accordo segreto tra le parti in causa. In particolare Activision-Blizzard e Playstation avrebbero firmato un accordo precedente all’interessamento di Xbox per impedire che Call of Duty potesse finire sul Game Pass di Microsoft per tanti anni.

Game Pass
Game Pass

Si parla di un accordo attualmente attivo e che non permetterebbe a Call of Duty di sbarcare sul Game Pass prima del 2027. Pertanto, anche se Xbox riuscisse a comprare la compagnia, dovrebbe comunque rispettare tale accordo fino al 2027. Una rivelazione sicuramente molto interessante, che potrebbe avere degli effetti enormi, in positivo o in negativo, sulla riuscita dell’affare. Ricordiamo che una nuova legge contro i videogiochi è stata approvata, e che ci sono brutte notizie per quanto riguarda il lancio di God of War Ragnarok.