Xbox e Activision-Blizzard, acquisto in stallo. Sony: “Danneggia i giocatori”

L’operazione tra Xbox e Activision-Blizzard subisce nuovi rallentamenti, Sony si dice soddisfatta e della situazione. 

Da quando è stato annunciato l’accordo tra Xbox e Activision-Blizzard, il mondo dei videogiochi è profondamente cambiato. Si parla infatti dell’acquisizione più importante della storia dei videogiochi, nonché tra le più importanti della storia della finanza in generale. Si parla infatti di una compagnia enorme come Microsoft che assorbe un’altra compagnia enorme, che ha dentro di sé una quantità di IP, studi di sviluppo e impiegati incredibile. Si parla di un’operazione che cambierebbe e anche in modo profondo gli equilibri nel mondo dei videogiochi.

Xbox e Activision-Blizzard, acquisto in stallo. Sony: "Danneggia i giocatori"
Xbox e Activision-Blizzard, acquisto in stallo. Sony: “Danneggia i giocatori”

Se l’operazione andasse in porto, infatti, un numero enorme di videogiochi e saghe storiche finirebbe nelle mane di Microsoft, che aumenterebbe e anche di parecchio la propria influenza sul mercato globale. Tanto da, potenzialmente, danneggiare lo stato di libera concorrenza. Almeno è questo che diversi organi internazionali temono e pertanto hanno dato via a delle lunghissime e complesse indagini per vederci chiaro. Ebbene in questo preciso momento la transazione sembra essere giunta ad un momento morto, e Playstation non nasconde la sua soddisfazione per la cosa.

Activision-Blizzard ad Xbox, stallo fa felice Playstation

Negli ultimi giorni c’è stata parecchia tensione tra Xbox e Playstation a causa di Call of Duty. Videogioco più famoso e più venduto della storia, CoD fa parte delle IP di Activision, e quindi dovrebbe diventare uno dei tanti titoli a passare ufficialmente nelle mani dell’azienda americana. Immediatamente si è registrata parecchia tensione tra i videogiocatori, che temono di vedere Call of Duty come esclusiva, dopo oltre 20 anni. Xbox nei giorni scorsi ha parlato della cosa, dichiarando di aver offerto a Sony un accordo che porti CoD su Playstation per altri 5 anni. Un accordo che Sony ha rifiutato, affermando che sia inaccettabile e che danneggi i videogiocatori. E anche per questo motivo, forse, le autorità che stanno indagando sull’operazione hanno messo un freno all’affare per ulteriori approfondimenti.

Call of Duty
Call of Duty

Playstation ha contattato la CMA, dicendosi “Soddisfatta” per questo nuovo rallentamento, in quanto se l’affare andasse in porto porterebbe giochi importanti come Call of Duty via da milioni di videogiocatori.  Clicca qui per riscattare i titoli. Qui ci sono tantissimi aggiornamenti relativi all’atteso Warzone 2.0, mentre in questo articolo vi segnaliamo novità importanti sulla disponibilità di PS5.