Zelda Breath of the Wild, grande annuncio per questa settimana

Nintendo ha annunciato da tempo che il secondo atteso capitolo di  The Legend of Zelda: Breath of the Wild arriverà la prossima primavera anche se manca ancora un giorno preciso. Nel frattempo, però, potete provare le novità che qualcuno ha creato per il primo gioco.

Ci sono modder all’opera su quasi qualunque piattaforma e le console della grande N sono da tempo oggetto di modifiche più o meno legali, più o meno riuscite. Stavolta qualcuno ha deciso di regalare a tutti una funzione che i giocatori e le giocatrici aspettano da tempo.

Zelda Breath of the Wild, grande annuncio per questa settimana
Zelda Breath of the Wild, grande annuncio per questa settimana (foto: youtube)

Niente cambi di costume, niente versioni retrò per Link e la principessa, quindi, ma una funzione davvero molto attesa e che pare funzionare molto bene seppure con una serie di limiti cui stanno lavorando altri modder.

Zelda Breath of the Wild si fa in co-op, finalmente

Immergersi nel mondo di Zelda per giocare insieme a chi si trova accanto a noi sul divano è qualcosa che ai giochi Nintendo mancava e per sopperire a questa mancanza è arrivata una mod ideale che funziona abbastanza bene per creare una couch co-op. La mod è stata progettata e realizzata per la versione Wii U del grande gioco ma è un primo deciso passo verso un nuovo modo di vivere il mondo di Zelda, su questo non ci piove.

Zelda Breath of the Wild, grande annuncio per questa settimana
Zelda Breath of the Wild, grande annuncio per questa settimana (foto: youtube)

La couch co-op funziona con lo split screen e rispetto alla prima versione in cui il punto di vista era unico ed era quello del giocatore principale, il che significava che gli altri giocatori non dovevano uscire dal suo campo visivo, ora la mod di Kibymimi è stata aggiornata anche se è possibile che non funzioni perfettamente da subito. Se la volete scaricare e provare la trovate sul canale Discord del modder meentre su Youtube, grazie al canale di Waikuteru potete vedere la mod in azione.

Se non vi interessa la co-op locale, c’è un altro gruppo di modder che sta invece lavorando a quella online. Tenete presente sempre che essendo modifiche al software vi servirà un emulatore per caricare le mod di Zelda Breath of the Wild o di qualunque altro gioco vogliate provare.