Amato videogioco di EA diventa da oggi gratis, l’annuncio

Un titolo molto amato dai giocatori è finalmente diventato un vero e proprio free to play! Ecco come mai EA non è particolarmente felice di questa decisione.

Ultimamente il mondo dei videogiochi sta vedendo un’esplosione di notizie senza pari, almeno per quanto riguarda gli ultimi anni. Microsoft e Sony sono in una forte competizione per la nuova corsa all’oro delle acquisizioni e la Valve ha deciso di produrre lo Steam Deck, una console portatile davvero potente e versatile. Anche le nuove uscite stanno facendo parecchio parlare di sé, grazie a Horizon Forbidden West e il mastodontico Elden Ring, giocabile solo da ieri, il 25 febbraio.

ea
Il logo di Electronic Arts. (Fonte: ea.com)

Questa volta però è EA a fare notizia, visto che un noto e amato gioco della casa è appena diventato free to play, ma per dei motivi che non potete minimamente aspettarvi! Inoltre la EA ha anche deciso di incolpare Xbox per il fallimento di Battlefield 2042.

Knockout City: il titolo EA gratis per sempre

Knockout City è un titolo action sviluppato da Velan Studios e pubblicato da Electronic Arts per Pc, Xbox One, PS4 e Nintendo Switch nel 2021. Questo videogioco è basato sull’aspetto multiplayer, in cui squadre di giocatori competono in un gioco simile dal dodgeball: palla avvelenata. Ma dopo gli eventi del DLC di The Sims in Russia, la EA sembra davvero passare un brutto periodo.

Leggi anche -> Creare il logo di Street Fighter 6 costa pochissimo su Adobe

ea
Knockout City: il gioco free to play da giocare con gli amici! (Fonte: ea.com)

Anche se l’unico altro titolo sviluppato da Velan Studios è Mario Kart Live: Home Circuit, Knockout City è riuscito fin da subito a conquistare i giocatori grazie al suo gameplay divertente e pieno di azione. Giocare con gli amici a Knockout City è sicuramente il modo migliore per vivere l’esperienza, riuscendo a divertirsi grazie al gioco di squadra.

Il titolo era inizialmente pubblicato da EA, ma a quanto pare le cose in casa non vanno proprio perfettamente visto che Velan Studios ha deciso di staccarsi definitivamente dal colosso. Infatti sembra che Velan Studios si sia solo appoggiata temporaneamente a EA Origins per distribuire il gioco ma che voglia continuare da solo dal momento che il titolo diverrà free to play con la stagione 6.

A quanto detto dal team di sviluppo, questo processo aiuterà Velan Studios a supportare il gioco in maniera molto più vicina alla community, decidendo di per sé il futuro del gioco.

Leggi anche -> Destiny 2, Regina dei Sussurri sarà: “Come The Mandalorian”

Logicamente questo potrebbe comunque essere un brutto colpo per i fan che hanno acquistato il gioco a prezzo pieno, ed è proprio per questo che gli sviluppatori hanno deciso di distribuire dei rewards per il supporto mostrato dai giocatori.