Apex Legends, una parte del gioco sparirà per sempre!

Uno dei punti di forza di Apex Legends è sicuramente la varietà e la vastità delle mappe. Ma ce n’è una che non è destinata a durare a lungo.

Apex Legends, sbrigatevi a giocare questa mappa perché sta per sparire
Apex Legends, sbrigatevi a giocare questa mappa perché sta per sparire (foto: Respawn)

Secondo quanto riportato su reddit proprio da Dave Osei, lead level designer di Respawn, la mappa di Skull Town non sarà presente per sempre a causa di una “limitazione tecnica”.

Skull Town è uno dei punti preferiti dai giocatori di Apex Legends ed è riapparso nel recente evento Genesis come mappa con arene tutta nuova. Però, a causa del modo in cui è stata sviluppata, Skull Town sparirà alla fine dell’evento Genesis, il prossimo 13 luglio.

Apex Legends: da Skull Town a Skull Down sarà un attimo

Apex Legends, sbrigatevi a giocare questa mappa perché sta per sparire
Apex Legends, sbrigatevi a giocare questa mappa perché sta per sparire (foto: Respawn)

Probabilmente neanche il team di Osei pensava che Skull Town avrebbe avuto tutto questo successo. Ci sono intere lobby che si concentrano proprio in una delle location della mappa di Skull Town e nonostante all’inizio della Season 5 sia stata in parte inavvertitamente distrutta da Loba, tutti ne hanno sentito la mancanza talmente tanto che quando la mappa è riapparsa nell’evento Genesis è stato di nuovo amore a prima vista.

Ma, come spiega lo stesso osei su reddit, c’è un problema con Skull Town. Questo quello che scrive: “al momento tutte le location delle Arene stanno utilizzando tutta la BR map per funzionare. Potreste esservi resi conto che sono quelle che hanno bisogno di più tempo per caricarsi quando si fa il matchmaking; questo però ha fatto risparmiare un sacco di tempo in fase di sviluppo per produrre le Arene”.

In pratica, spiega Osei, le Arene e le mappe delle arene sono state costruite a partire da contenuti che sono già presenti in Apex Legends e per essere mantenute oltre i limiti degli eventi a tempo dovrebbero essere riscritte da capo e riprogrammate per essere indipendenti rispetto alla location su cui sono attaccate, modello parassita. Ma, continua Osei, al momento tutto il team che dovrebbe occuparsi di trasformare Skull Town in un oggetto a sé stante è occupato sui contenuti che devono ancora uscire.

Leggi anche –> Elden Ring, pixel art per il gioco di George R.R. Martin – VIDEO

Leggi anche –> TRIGGERED – “Cyberpunk 2077 è soddisfacente” secondo il CEO di CDPR

Per questo motivo non ci sarà modo di giocare dentro Skull Town oltre il termine dell’evento di Genesis. Quello che possiamo sperare da giocatori è che, visto il successo clamoroso di questa mappa, Respawn decida di aggiungerlo di nuovo in altri eventi. O ci consoleremo con i nuovi contenuti cui accennava Osei.