Battlefield 2042, brutte notizie per chi lo gioca su console

Ci sono brutte notizie per chi aspetta Battlefield 2042 su console. La confessione arriva direttamente da DICE grazie ad uno sviluppatore

battlefield 2042
battlefield 2042 brutte notizie per console (fonte ea.com)

Siamo oramai arrivati al grande debutto dell’ultima avventura di DICE, Battlefield 2042. Sono tantissimi i giocatori in tutto il mondo che stanno aspettando oramai da tempo il giorno del lancio. Ma, l’ultima notizia che arriva da uno sviluppatore della compagnia, non è proprio qualche cosa che ci fa saltare di gioia.

Tra trailer in CGI esplosivi, ma che non hanno convinto il pubblico degli appassionati, a nuove tecnologie proposte per la versione per PC le console invece subiscono un duro colpo. Nonostante oggi, le nuove piattaforme di casa Microsoft e Sony abbiano veramente portato il gioco ad un livello superiore, stando ad un commento postato di recente questo traguardo è ancora lontano per DICE.

Battlefield 2042, non ci siamo su console

battlefield 2042
battlefield 2042 brutte notizie per console (fonte ea.com)

Purtroppo, nonostante il duro lavoro degli sviluppatori e della compagnia, il destino dell’ultimo Battlefield per console non brilla di scintille e speranze. Per quanto riguarda le console PS5 e Xbox Series X/S, le performance non arrivano a ciò che ci aspettavamo. Elenarie, che è un account verificato, è uno sviluppatore di DICE il quale afferma che la modalità a 120 fps è stata veramente ardua da completare. Un lavoro che, ahimè, non ha portato dei buoni frutti tanto da non comprenderlo al momento del lancio.

Leggi anche -> Battlefield 2042, nuovo trailer mostra tecnologia incredibile – VIDEO

Leggi anche -> Battlefield 2042, EA costretta a nascondere trailer spettacolare – VIDEO

Esattamente. Quando il gioco sarà disponibile all’acquisto, le console next-gen non riusciranno a raggiungere i tanto agognati 120 fps. Ciò non toglie che, in un futuro prossimo, l’azienda possa introdurre con un aggiornamento la fascia più elevata di frame rate. “È un qualcosa che potenzialmente potremmo esplorare dopo il lancio. La risoluzione non è un problema, stiamo martellando le CPU abbastanza pesantemente con 128 giocatori, ma i requisiti CPU per passare dai 60 ai 120fps non sono trascurabili. Ridurre la risoluzione non sarà di grande aiuto”.

Impostazioni privacy