Battlefield 6 ruba a CoD e Destiny, il piano è chiaro

Battlefield 6 dà il benvenuto al veterano di COD e Destiny. Il general manager passa a EA per il supporto allo shooter di DICE

Battlefield 6
Battlefield 6, arriva il general manager di COD e Destiny (Screenshot YouTube)

Sembra che uno dei franchise più famosi al mondo torni a far parla di sé con un nuovo capitolo entro la fine dell’anno. Il compito di Byron Beede, veterano di COD e Destiny, è quello di supervisionare lo sviluppo di Battlefield 6. Lo scopo è di assicurandosi in questo modo che tutti i team impegnati sia nel sesto capitolo della saga che in Battlefield Mobile riescano a svolgere il loro lavoro nel modo giusto e preciso.

Ufficialmente quindi Electronic Arts ha inserito nel suo team Byron Beede, un veterano dell’industria ed ex general manager delle serie di Call of Duty e Destiny. Byron, che risulta essere uno dei principali responsabili del successo di Call of Duty Warzone e Call of Duty Mobile, ha voluto accettare l’incarico di senior vice president e di general manager della serie di Battlelfield.

Arriva su Battlefield 6 il general manager di COD e Destiny

Battlefield 6
Battlefield 6, arriva il general manager di COD e Destiny (Screenshot YouTube)

Pare che lo scopo di Electronic Arts sia quello di prendere degli elementi dalla stessa squadra che ha realizzato COD Warzone e che lo ha portato ad un vero ed indiscusso successo mondiale. Il tempo che dovrebbe mancare per l’arrivo del reveal ufficiale del nuovo gioco Electronic Arts e DICE è davvero poco. Infatti è necessario attendere fino al 6 giugno, giorno in cui arriva il primo trailer dello sparatutto in questione della saga di Battlefield.

Nel frattempo, l’insider Tom Henderson, ha affermato che il gioco vede al suo interno un livello di personalizzazione mai visto prima nella serie dello shooter. Il risultato è di rendere ancora migliore l’esperienza, nel modo migliore, del nuovo capitolo della serie sparatutto bellica di DICE. Il pubblico statunitense ha voluto anche precisare che il gioco può ricevere “live service” mai visto prima l’interno della saga è che molto probabilmente questo si ispiri alle mosse di Activision con Warzone. In calce all’articolo il livello di personalizzazione secondo Tom Henderson.

Leggi anche -> Nuova esclusiva Playstation annunciata, dalle ceneri di Days Gone

Leggi anche -> Cyberpunk 2077, nuova roadmap: problema DLC – FOTO

LINK UTILI

PS5 con lettore
PS5 con lettore (Screenshot YouTube)