Caldo estremo, Nintendo vi ricorda di non bruciare la vostra Switch

E’ dai tempi dei primi PC che abbiamo imparato una grande verità: il caldo è nemico della tecnologia. Ma a quanto pare, data la situazione anomala che viviamo, Nintendo ha sentito la necessità di avvertire i giocatori Switch di trattare la loro piccolina con cura.

Che per le console portatili ci sia un problema evidente di dissipazione del calore che le console più grandi e i PC non hanno (o non dovrebbero avere almeno) lo sappiamo dai tempi dei tempi. Si tratta di un problema che affligge spesso anche gli smartphone.

Caldo estremo, Nintendo vi ricorda di non bruciare la vostra Switch
Caldo estremo, Nintendo vi ricorda di non bruciare la vostra Switch (foto: Youtube)

Del resto per citare uno che di tecnologia non ne sapeva nulla, abbiamo “infiniti poteri cosmici in un minuscolo spazio vitale“. Ma a quanto pare c’è un vero e proprio pericolo dovuto al caldo ultimamente per i giocatori Nintendo Switch. Un problema per cui la grande N non vuole sentire lamentele e mette le mani avanti.

Nintendo Switch rischia di friggere a queste temperature

Se andate a leggervi le FAQ (tradotte per noi da Google Traduttore come sempre) c’è una domanda che riguarda proprio il surriscaldamento della console e la possibilità che si tratti di un malfunzionamento. La prima risposta è tranquillizzante. Nintendo scrive infatti che è normale che ci sia un aumento di temperatura mentre la console viene caricata o mentre la si utilizza ma che comunque occorre prestare attenzione se la si usa in un luogo caldo.

Caldo estremo, Nintendo vi ricorda di non bruciare la vostra Switch
Caldo estremo, Nintendo vi ricorda di non bruciare la vostra Switch (foto: Youtube)

Stiamo parlando di una scatola di plastica zeppa di pezzetti di metallo in cui l’elettricità schizza a velocità folle ed è chiaro che se la temperatura dell’aria intorno sale per il device diventa più difficile dissipare all’esterno il calore. Da qui il pericolo di surriscaldamento. Un altro aspetto cui Nintendo chiede di prestare attenzione per evitare che ci siano anomalie o guasti interni è l’areazione.

Come i computer, e come le altre console, anche la Switch ha alcune bocchette dell’aria protette da griglie che permettono la ventilazione. Se giocate tenendo la console sulle gambe e non lasciate spazio a sufficienza perchè possa entrare e uscire aria rischiate di fonderla. La necessità di ribadire queste semplici regole di manuntenzione per la console sono dovute a una ondata di caldo torrido che sta cuocendo il Giappone come un microonde ma vista la situazione anche qui da noi vale la pena ricordarvi che la Nintendo Switch lavora bene tra 5 e 35 gradi. Se fa troppo caldo mettela a fare un pisolino e fatene uno anche voi.