Call of Duty: Ricochet, cambia la storia del gaming online

Call of Duty ha dato finalmente il benvenuto a Ricochet! Ecco cosa è cambiato dall’implementazione del nuovo anti-cheat.

Call of Duty Ricochet
Warzone Pacific è libera dai cheater? (Fonte: callofduty.com)

Era da tantissimo tempo che i giocatori di Call of Duty chiedevano l’implementazione di un’anti-cheat in Warzone e Vanguard. Dopo moltissima attesa, finalmente Ricochet (il nome dell’anti-cheat) è finalmente arrivato per contrastare la piaga dei cheater!

Per chi non lo sapesse era più di un anno che i cheater avevano campo libero su Warzone, rovinando le partite e il divertimento di moltissimi giocatori. Infatti, proprio nell’ultimo periodo, la situazione era diventata incontrollabile, facendo anche diminuire il numero di giocatori interessati a giocare a Warzone, ormai preda dei cheater.

Il noto Battle Royal infatti era diventato un vero e proprio parco giochi dei cheater, che anche se venivano segnalati e bannati, potevano crearsi un nuovo profilo in 5 minuti, per poter tornare in azione.

Call of Duty Warzone e Vanguard: Ricochet devasta i cheater

Call of Duty Ricochet
Il nuovo Ricochet è pronto a fare strage di cheater! (Fonte: callofduty.com)

Come detto in precedenza, i cheater avevano ormai preso il sopravvento sulla cara Verdansk, al punto da far abbandonare e disinteressare i neofiti e i videogiocatori di vecchia data appassionati al titolo Activision.

Ultimamente però le cose sembrano davvero cambiate, grazie all’implementazione dell’anti-cheat Ricochet. Questo anti-cheat lavora a livello driver Kernel, oltre ad un’implementazione nei server Activision. In questo modo è possibile contrastare e controllare i cheater come un sistema a due fattori: uno installato sui Pc, ed uno lato server.

Questo metodo non solo riesce a bloccare l’accesso al gioco a chi sfrutta questi trucchi, ma se i cheater riescono a raggiungere Caldera hanno vita breve, riuscendo ad essere bannati in poco tempo in game.

Ricochet call of duty

Come fa notare anche lo stesso profilo Twitter di ModernWarzone, una volta bannati i cheater non possono infatti accedere al gioco con un nuovo account. Questa è sicuramente un’ottima notizia, perché dopo vari tentativi, qualunque cheater potrebbe perdere la voglia di tornare in gioco sfruttando questi metodi.

Leggi anche -> Battlefield 2042 diventa gratis, ecco come riscattarlo subito

Leggi anche -> Fortnite ha creato un nuovo evento tutto natalizio

Questo è solo l’inizio di Ricochet e non ci è dato sapere se riuscirà a tenere lontani i cheater ancora per molto. Activision tuttavia, ci tiene a precisare che continuerà a supportare il nuovo anti-cheat in modo da tenerlo sempre aggiornato al nemico numero uno dei giochi online: i cheater.