Call of Duty, secondo miglior giocatore del mondo usa cheat – VIDEO

A quanto pare il secondo giocatore più forte del mondo su Call of Duty aveva un motivo per essere così prestante: infatti utilizzava dei cheat! Ecco il video che dimostra le azioni dello streamer.

Non c’è niente da fare, i cheat hanno interferito un’altra volta in contesti molto importanti. La maggior parte dei giocatori è convinta che se si voglia utilizzare trucchi in un’esperienza sigle player non c’è nulla di male anche se si va a perdere parte del divertimento. Discorso ben diverso è quello invece inerenti in titoli online e multigiocatore. Infatti ottenere qualsiasi vantaggio in confronto all’avversario rovina le partite di tutti i giocatori, e i cheat hanno invaso moltissimi titoli.

call of duty cheat
A cosa serve avere le skill se puoi semplicemente usare i cheat? (Fonte: callofduty.com)

Che si tratti di Warzone, Counter Strike, Fortnite o qualsiasi altro titolo, è inevitabile che qualcuno riesca a creare dei cheat, in grado di distruggere tutta la lobby. Warzone e la serie di Call of Duty è purtroppo quella che ha vissuto l’epoca d’oro dei cheater, in cui in ogni partita era possibile incontrarne uno, rovinando l’esperienza degli altri giocatori.

Call of Duty: un pro gamer molto importante usa cheat

Come detto in precedenza, la saga di Call of Duty è sempre stata un luogo prospero per i cheater, ma con Warzone il loro numero è aumentato a dismisura fino ad una vera e propria invasione. Questa è stata la situazione fino all’inserimento di Ricochet, l’anti-cheat sviluppato da Activision che ha effettivamente diminuito a dismisura la presenza di cheater nel gioco. Purtroppo poi, gli sviluppatori di Warzone hanno anche deluso moltissimi giocatori con questa affermazione.

call of duty cheat
Un’altro streamer nell’occhio del ciclone. (Fonte: callofduty.com)

Questa volta però, com’è purtroppo accaduto altre volte, è uno dei pro gamer più importanti del mondo ad essere un cheater, una notizia scoperta dai fan proprio mentre giocava a Vanguard. A quanto pare pplehx, il secondo miglior giocatore del mondo in modalità competitiva di Vanguard utilizzava uno dei cheat più silenziosi, stiamo parlando del wallhack.

Questo tipo di cheat permette di vedere i nemici attraverso i muri, così da sapere sempre la loro posizione e dove puntare l’arma poco prima che questi escano allo scoperto. Una delle cose più inverosimili è proprio una frase dello streamer, che ha intenzionalmente detto in modo ironico poco prima della clip, dopo una particolare uccisione, di stare effettivamente chettando.

Anche dopo l’inserimento di Ricochet, sembra che i cheater siano ancora presenti su Cod, anche se in maniera molto ridotta in confronto al passato, cosa che rende comunque l’anti-cheat un ottimo strumento per bannare i cheater. Se siete amanti di CoD, lo sapete che la saga sta per cambiare per sempre? Ecco tutte le novità.