Caos su Steam, scoperto strano segreto in un videogioco

A quanto pare, un titolo presente su Steam sta scatenando un caos mai visto prima, riuscendo a destabilizzare il colosso degli store digitali. Ecco cos’è successo.

Di scandali nel mondo videoludico ce ne sono stati parecchi in questi anni, scandali che difficilmente gli utenti riescono a dimenticare. Abbiamo infatti visto più volte come la community dei videogiochi sia forte ed unita in molti casi, soprattutto quando si parla di tematiche molto serie.

steam
Il logo dello store digitale più usato al mondo. (Fonte: store.steampowered.com)

A volte i giocatori riescono ad unirsi in un’unica battaglia, “manifestando” a modo l’oro, boicottando titoli, mettendo recensioni negative e tempestando gli sviluppatori di email. Questa volta però è successo qualcosa che nessuno si aspettava, il segreto di un titolo Indie ha creato il caos, sconvolgendo i giocatori che acquistano su Steam.

Steam: Caos per colpa di un titolo Indie

Come detto in precedenza, la community dei videogiochi è davvero attiva su molti fronti, riuscendo ad unirsi quando la situazione lo richiede. Anche se alcuni gruppi fanno review bombing per cose superficiali, come i peli sul viso di Aloy, sono comunque una minoranza, che non rappresenta la totalità dei giocatori. Se vela siete persa, ecco a voi la nostra videorecensione di Horizon Forbidden West.

steam
Ecco il titolo che ha scatenato il caos su Steam! (Fonte: store.steampowered.com)

Questa volta però, un titolo Indie presente su Steam ha davvero fatto infuriare i giocatori, che in questo caso hanno deciso di recensire in massa il titolo abbassandone la votazione generale, stiamo parlando di Domina. Questo titolo del 2017 è un Pixel art Gladiator Management Simulator, che vi permette di avere il pieno controllo dei propri gladiatori, in grandi battaglie con grafica in stile retrò.

Fin qui niente di sconvolgente, ma quello che ha scatenato il caos è un messaggio segreto nelle Patch Notes del gioco, che nasconde un messaggio No-Mask! Infatti nel testo è possibile vedere come gli sviluppatori hanno deliberatamente nascosto il loro messaggio No-Mask, definendo chi porta le mascherine come: dei deboli.

Inoltre è possibile leggere nelle note che gli uomini che indossano le mascherine sono senza carattere e che non possono piacere alle donne, visto che quest’ultime preferiscono uomini sicuri e virili. Questi messaggi fuorvianti e misogini non dovrebbero assolutamente trovarsi nelle patch notes di un videogioco, visto che quest’ultime servono a rivelare informazioni utili agli utenti e non ideologie di questo tipo. Anche Overwatch 2 è nel caos ma per motivi totalmente diversi, ecco perché gli sviluppatori hanno chiesto scusa.

Questa è sicuramente una faccenda molto particolare, che ha spinto gli utenti di tutto il mondo a fare un review bombing su Steam, demolendo le votazioni del titolo.