Cyberpunk incontra Borderlands in Deadlink, c’è una data d’uscita

Con la quantità di giochi che escono ogni anno è facile definire le nuove uscite come un po’ di questo e un po’ di quello ma come nel caso di Deadlink c’è anche da tenere presente l’originalità del prodotto.

Con la serie di Netflix che ha debuttato con un conseguente e prevedibile successo planetario probabilmente il mondo del futuro fatto di corporation, pioggia e neon che sfarfallano sarà qualcosa che vedremo spesso. Ma non è un male se poi su questa ambientazione viene costruito qualcosa di originale.

Cyberpunk incontra Borderlands in Deadlink,  c'è una data d'uscita
Cyberpunk incontra Borderlands in Deadlink, c’è una data d’uscita (foto: Steam)

Come nel caso di Deadlink. Già dal trailer possiamo apprezzare la creatività dimostrata da Gruby Entertainment anche se le coincidenze con Edgerunner sono visibili. Del resto è tutto il mondo dei videogiochi che sembra voler gravitare verso questa idea alla Nirvana e alla Bladerunner se si parla di futuro.

Deadlink, l’FPS frenetico per gli amanti di Cyberpunk

La storia che tiene in piedi questo sparatutto in prima persona è un classico: un esperimento, megacorporation cattive e tanta tecnologia. Nei panni dell’arma “definitiva dellìEnte di Sicurezza Aziendale” dovete mettere i bastoni tra le ruote proprio a una serie di società con loschi affari in ballo. Si tratta di un FPS e il team di sviluppo sta facendo di tutto per costringere i giocatori a muoversi sempre, cercando di migliorare anche il proprio esoscheletro da battaglia a ogni sortita in territorio nemico.

Cyberpunk incontra Borderlands in Deadlink,  c'è una data d'uscita
Cyberpunk incontra Borderlands in Deadlink, c’è una data d’uscita (foto: Steam)

Gruby Entertainment promette alta rigiocabilità. Da una parte, grazie agli ambienti generati in modo casuale e dall’altra grazie al fatto che essendo un rogueliTe e non un rogueliKe non vi ritroverete in braghe di tela ogni volta che qualcosa va storto ma verrete anzi potenziati e resi più forti. Stranamente, è un gioco singolo giocatore.

Una rarità di questi tempi, se ce lo concedete. Siamo sommersi di titoli multiplayer, validi o meno, ma sempre molto affollati e che costringono ad avere una connessione internet sempre attiva. Deadlink è invece un gioco da fare da soli, godendosi ogni scontro senza dover per forza concertare le proprie mosse con altri giocatori. Se volete provare questa realtà distopica e fluorescente il prossimo 18 ottobre si apriranno ufficialmente i cancelli.