Google Play Store rivoluzionato su tablet: ecco i primi screenshot ufficiali

Google punta con forza sul mercato dei tablet con l’obiettivo di recuperare terreno rispetto ai dispositivi leader di questo mercato, leggasi gli iPad di casa Apple.

Gooogle Play Store tablet, 16/10/2022 - Videogiochi.com
Gooogle Play Store tablet, 16/10/2022 – Videogiochi.com

Il gigante di Mountain View, oltre a lanciare sul mercato il suo Pixel Tablet, è intenzionato a rivoluzionare il suo Play Store di modo da renderlo pienamente funzionale su un dispositivo che ovviamente dispone di uno schermo maggiore rispetto a quello di uno smartphone, così come sottolineato da Smartworld. Secondo le indiscrezioni circolanti nelle ultime ore pare che la novità dovrebbe arrivare in tempi brevi ma non brevissimi, visto che gli addetti ai lavori indicano come il 2023 la data del possibile lancio. E che qualcosa bolle realmente in pentola lo si capisce anche dagli screenshot che sono stati pubblicati direttamente sul blog degli sviluppatori Android (li trovate anche su questa pagina), e in cui si può notare qualche dettaglio in più in merito al nuovo progetto di Big G per i suoi tablet. Prima di tutto emerge una ri-progettazione della pagina Giochi: troveremo infatti un layout differente rispetto al passato, compresa la descrizione delle varie applicazioni nonché gli screenshot visualizzabili sulla schermata principale. Google ha fatto anche sapere che attraverso questa nuova grafica, punterà a migliorare la visibilità delle applicazioni presenti nel suo store e nel contempo a supportare in maniera più efficace gli utenti, guidandoli nella scelte delle applicazioni da installare in base a quanto ricercato.

Gooogle Play Store tablet, 16/10/2022 - Videogiochi.com
Gooogle Play Store tablet, 16/10/2022 – Videogiochi.com

GOOGLE PLAY STORE SU TABLET: LE NOVITA’

Nell’ambito di invogliare gli sviluppatori a sfruttare al 100 per cento la nuova interfaccia del suo store di applicazione sono state pubblicate anche le nuove linee guida sulla qualità dei contenuti, standard che dovranno essere rispettati da tutti i creatori di app. In particolare si fa leva sui criteri che “aiuteranno gli sviluppatori a trarre il massimo dall’inedito formato”, commenta Smartworld. Ma non sono ancora finite le novità, visto che la multinazionale a stelle e strisce ha fatto sapere che gli sviluppatori potranno aggiungere da ora in avanti fino ad otto diversi screenshot in formato 16:9 sul Play Store, per i computer a marchio Chromebook. Infine, Big G ha fornito anche dei consigli sulle immagini create, come ed esempio l’inserimento di schermate ruotate nella maniera più giusta.