Il fascino del de-make: Super Mario Odyssey su NES – VIDEO

Un fan del platform più famoso di tutti i tempi ha deciso di ricreare una parte di Super Mario Odyssey utilizzando un’estetica tipica degli albori della Nintendo, nonché sfruttando il medesimo numero di tasti e strumenti.

odyssey de make
Fonte: “Nintendo”

Il de-make è una sorta di moda, che trasporta indietro nel tempo giochi attuali per caricarli di quel fascino vintage che avvolge il retrogaming a 8 o 16 bit. Esistono esempi di de-make che hanno coinvolto Bloodborne, il trionfo lovecraftiano di From Software, portandolo direttamente sulla primissima PlayStation, ma questa volta tocca a Super Mario, l’idraulico più famoso di tutti i tempi. Il de-make trasporta un livello di Odyssey nel primo Super Mario Bros e tenta di conciliare il porting al contrario con la complessità dei comandi e l’aspetto grafico.

Leggi anche –> Jed Shepherd passa dai film ai videogiochi con un ambizioso primo titolo horror

De-make di Odyssey: dalla Switch al NES

odyssey de make
Un utente ha raccolto la sfida e realizzato un de-make di Super Mario Odyssey, cercando di immaginarsi come sarebbe stato giocarci su NES. Fonte: “YouTube”

Il video, che alleghiamo in calce all’articolo, spiega tutto il procedimento. Dopo una breve disamina degli elementi da lui utilizzati, viene spiegato il perché la salopette di Mario, inizialmente, non era blu come ora. Infatti, per evitare che sparisse negli scenari acquatici, in mancanza di contorni, i colori di Mario erano sensibilmente diversi ma ora, ovviamente, con a disposizione gli sprites da poter modificare a piacimento, è possibile mantenere il blu della salopette di Mario, nel frattempo divenuto un colore distintivo e caratteristico.

Leggi anche –> Nintendo presenta le novità di Miitopia in un trailer – VIDEO

Pur non essendo fisicamente un de-make che trasporta Super Mario Odyssey su NES (anzi, il prodotto è scaricabile tramite la cartella Drive del creatore, il cui link lasciamo in allegato all’articolo), lo sviluppatore ha voluto intraprendere la sfida di dover utilizzare il numero di tasti disponibili sulla prima console Nintendo: 2. Nonostante il controller di Nintendo Switch sia dotato di ben 10 tasti, è stato comunque reso possibile replicare un bel po’ di feature e animazioni fondamentali di Odyssey in modo che si riproponessero all’interno del de-make da lui creato.

Vi lasciamo al video che illustra integralmente il procedimento.

Link utili