Dead Space Remake “ruba” ad un’esclusiva Playstation, parlano i dev

Dead Space Remake sarà una versione molto migliorata della prima trilogia, e in senso i dev si sono ispirati anche all’ultimo God of War. 

Dead Space Remake
Dead Space Remake copia un’esclusiva Playstation

Migliorare un videogioco o una serie di videogiochi non è certamente un compito facile. Infatti è inevitabile dover fare i conti con il tempo che è passato e con il tipo di tecnologie che sono state utilizzate nello sviluppo dell’originale. E per quanto tanti aspetti possono essere migliorati, non è certamente possibile rivoluzionare completamente un titolo. Le mappe ed i corridoi pensati e progettati per i vecchi HDD non possono essere buttati giù e rifatti da zero per adattarsi agli SSD. Perché non si parlerebbe di remake ma di fare un gioco da zero.

Per questo motivo l’interesse nei confronti dello sviluppo di Dead Space Remake è veramente molto alto, con tutti che non vedono l’ora di poter rimettere le mani sul titolo e godersi i cambiamenti apportati rispetto all’opera originale. E sarà possibile notare un collegamento a God of War.

Dead Space come God of War, niente stacchi

God of War Ragnarok

L’ultimo videogioco sviluppato da Santa Monica Studio ha impressionato tutti, con videogiocatori e critici che hanno apprezzato la maggior parte degli aspetti del titolo in esclusiva per Playstation. Proprio al titolo del Playstation Studio si sono ispirati i ragazzi di EA Motive per lo sviluppo di Dead Space Remake, concentrandosi in modo particolare sull’esperienza dell’utente.

Come si evince dalle parole dell’Art Director del gioco Mike Yazijian, infatti, si sta cercando di confezionare un’esperienza simile a quella di God of War. “Il nostro obiettivo è quello di offrire un’esperienza completamente priva di stacchi, un’unica sequenza ininterrotta”, ha affermato lo sviluppatore. Proprio come quella che si può vivere giocando al TPA con il Fantasma di Sparta e sui figlio Atreus.

Durante le sessioni di gioco, infatti, non ci sono mai caricamenti o delle zone morte. L’azione è continua, inframezzata da dei video creati con il motore di gioco, che non taccano mai il proseguire dell’azione.

Leggi anche -> South Park sta per tornare con nuovo videogioco

Leggi anche -> Playstation Studio sta cercando un esperto per programmare NPC

E pare proprio che anche Dead Space Remake avrà questa filosofia, con un videogioco che sembrerà un unico pianosequenza.