Demon Gaze Extra, strana decisione per il mercato europeo

La decisione per il mercato europeo di Demon Gaze Extra è sconcertante. Non ci aspettavamo di certo una comunicazione del genere 

Demon Gaze Extra notizia
Demon Gaze Extra, notizia infelice per il mercato europeo (fonte YouTube)

Sin dalla sua uscita ci ha stupito per la proposta che era in grado di offrire il famoso RPG Demon Gaze. Era il 2013 quando è uscito in Giappone e, l’anno successivo, oltreoceano. Ci ricordiamo molto bene di quella terra desolata e squarciata dalla tragedia che è accaduta molto tempo prima nella regione ovest di Misrid. Grazie a Demon Gaze Extra abbiamo un sistema migliorato e delle nuove funzionalità dell’avventura del nostro cacciatore di demoni.

Il nostro protagonista si risveglia alla Locanda del Drago ma privo di memoria. Appena entriamo in possesso del Demon Gaze inizia il nostro percorso di cacciatore di taglie e questo occhio ci aiuterà a controllare i demoni. Ma non solo, difatti con Extra abbiamo avuto accesso ad una quantità di dungeon smisurati. Inoltre, grazie ai miglioramenti e la qualità grafica aumentata, l’esperienza all’interno dei labirinti sotterranei ed addirittura acquatici ci hanno portato a vivere l’esperienza del titolo ad un livello superiore.

Demon Gaze Extra: ecco il destino per il mercato estero

La nostra prima conoscenza, come vi ricordate, è proprio la Locanda del Drago. Questa oltre ad essere il primo luogo dove ci svegliamo è anche il quartier generale dei cacciatori di taglie. I demoni che incontriamo lungo il nostro percorso sono simili ad androidi, ma con poteri veramente impressionanti quando si scontrano. Novità introdotte dalla versione Extra e che non riguardano solo miglioramenti e l’aggiunta di labirinti, c’è molto di più dietro che ci ha portato diverse soddisfazioni.

Difatti abbiamo avuto accesso ad una modalità battaglia ad alta intensità, l’autopilota ha ricevuto diverse migliorie in modo da aiutare gli utenti a poter portare a termine i dungeon in modo più semplice. Un videogioco che sicuramente sa cosa offrire, e per questo motivo è stato destinato ad un massiccio progetto di vendita a livello globale. Per questo motivo i sottotitoli in game sono in inglese, cinese tradizionale e coreano. Inoltre l’audio sarà in Asia in cinese tradizionale e coreano mentre in Europa in inglese, destinato a Playstation 4.

Leggi anche -> Videogiocatore bannato su Xbox fino all’anno 9999: il motivo

Leggi anche -> Youtube e PS5, annuncio ufficiale per i videogiocatori

Ed è proprio per il secondo mercato che arriva la nota dolente direttamente da Clouded Leopard Entertainment. Il titolo, previsto precedentemente nel mese di dicembre di questo anno, uscirà invece a gennaio 2022. Si parla del giorno 6 di quel mese e non è stato confermato il motivo di tale ritardo. Speriamo solo che non ce ne siano altri.