Detroit Become Human, protagonista prostituta eliminata da Sony

In Detroit Become Human dovevano esserci 4 protagonisti ma Sony ha deciso di tagliare uno di questi protagonisti che Quantic Dream aveva scelto: una prostituta androide.

Detroit Become Human, protagonista prostituta eliminata da Sony
Detroit Become Human, protagonista prostituta eliminata da Sony (foto: Quantic Dream)

E a quanto pare questa scelta è anche alla base della decisione da parte di Sony di concludere l’accordo di esclusiva per 3 giochi siglato con il developer. Developer che avrebbe anche problemi nell’utilizzare il proprio motore di gioco per creare un mondo aperto.

La notizia si è diffusa da Twitter ed è partita dall’account del noto leaker Tom Henderson che sembra avere occhi e orecchie ovunque. Ma che cosa può aver fatto scattare il campanello d’allarme dentro Sony al punto da chiedere esplicitamente di rimuovere dei contenuti da un videogioco in fase di sviluppo?

Detroit Become Human un caso di censura?

Detroit Become Human, protagonista prostituta eliminata da Sony
Detroit Become Human, protagonista prostituta eliminata da Sony (foto: Twitter)

Detroit Become Human, che David Cage di Quantic Dream ha sempre cercato di descrivere non come una copia di Blade Runner nonostante ci sia il futuro e ci siano gli androidi e ci siano i cacciatori di androidi, aveva il potenziale di far parlare il mondo di argomenti decisamente scomodi con uno dei suoi protagonisti. Usiamo il tempo passato perché a quanto pare il quarto protagonista del gioco sarebbe dovuta essere una prostituta androide dai seni enormi e coinvolta in ignote, e a questo punto non lo sapremo mai, situazioni potenzialmente spinose.

Purtroppo c’è da dire che la fan base di Quantic Dream è altalenante nei numeri a causa di prodotti che spesso hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca. Tanto è vero che sotto il messaggio affidato a Twitter da parte di Tom Henderson con cui il famoso leaker parla di questa scelta da parte di Sony di concludere in fretta e furia il contratto con il developer, ci sono più messaggi che sembrano quasi tirare un sospiro di sollievo che non condoglianze per la perdita.

Più di qualche utente infatti ha scritto che l’idea di una protagonista prostituta androide poteva essere grandiosa ma probabilmente non nelle mani di David Cage. Ma oltre a riflettere se siamo finiti davanti a un caso di censura da parte del publisher per contenuti inappropriati a qualunque tipo di pubblico, c’è anche da notare che sempre Henderson riferisce anche di come Quantic Dream sia da un paio d’anni al lavoro su un progetto che prima si chiamava Project Karma, poi è diventato Project Solstice, e che adesso invece potrebbe tranquillamente essere il famoso nuovo gioco a mondo aperto inserito nell’universo di Star Wars. Anche se sembra che i ldeveloper non abbia le risorse tecniche per gestire un mondo aperto.

Leggi anche -> Microtransazioni in Halo Infinite, ecco cosa dovete sapere

Leggi anche -> Ennesimo gioco rinviato, la nuova data è lontana

Essendoci molti androidi dentro Star Wars, noi e altri ci chiediamo se prima o poi non rivedremo una pettoruta prostituta bionda aggirarsi nella galassia lontana lontana.

Impostazioni privacy