Dinosauro infernale potrebbe essere in Jurassic Park WE 2

In Inghilterra, nella zona dell’isola di Wight, sono stati trovati i fossili di due specie di dinosauri che potrebbero tranquillamente diventare i prossimi mostri definitivi di Jurassic Park WE 2.

Dinosauro infernale potrebbe essere in Jurassic Park WE 2
Dinosauro infernale potrebbe essere in Jurassic Park WE 2 (foto: Frontiers Development)

Il team di sviluppo di Jurassic Park ha sempre sottolineato come i dinosauri presenti nel videogioco fossero aggiornati in base alle scoperte scientifiche. Con quello che è venuto fuori sull’isola di Wight c’è qualcuno pronto a spodestare tirannosauri e allosauri dall’olimpo degli incubi.

Si tratta, infatti, dei fossili di due tipi di dinosauri appartenenti al genere Baryonyx che finora era rappresentato da una singola specie. Tra l’altro questa singola specie, il Baryonyx walkeri, che è carnivoro e arriva a 2 tonnellate di peso, è già presente in Jurassic World. Quelli di Frontier Developments hanno ora la possibilità di dare a questo mostro amante del pesce almeno un parente.

Jurassic Park WE 2 potrebbe popolarsi di nuovi mostri

Dinosauro infernale potrebbe essere in Jurassic Park WE 2
Dinosauro infernale potrebbe essere in Jurassic Park WE 2 (foto: Anthony Hutchings)

La caratteristica principale di questi due nuovi probabili membri della famiglia Baryonyx è il cranio allungato e molto simile a quello dei coccodrilli tanto è vero che il nome di una di queste due mostruose creature tradotto in italiano è proprio “airone infernale cornuto dalla faccia di coccodrillo”. Magari in latino suona meglio: Ceratosuchops inferodios. L’altro scheletro appartiene invece al Riparovenator milnerae, ribattezzato cacciatore di fiume.

La caratteristica principale di questi due nuovi dinosauri appena scoperti è che erano amanti dei fiumi dove cacciavano e vivevano. Queste due nuove specie di dinosauro potrebbero essere in qualche modo anche imparentate con il famoso spinosauro ma, a differenza di quest’ultimo , probabilmente non erano dotate della lunga cresta che invece è stata individuata nei fossili dello spinosauro. Come lo spinosauro, però, anche l’airone infernale e il cacciatore di fiume prediligevano gli attacchi in acqua, da qui lo sviluppo del cranio allungato come quello dei coccodrilli che è ottimo per fendere l’acqua e agguantare la preda.

Frontiers Development ha quindi con queste due nuove scoperte scientifiche la possibilità di ampliare ulteriormente alcune sezioni di Jurassic Park WE2 e di creare situazioni di pericolo e tensione anche con un fiumiciattolo.

Leggi anche -> Sviluppatori di Tomb Rider si aggiungono ad un progetto enorme

Leggi anche -> Dualsense PS5 versione Spider-man 2 fa impazzire tutti – FOTO

Chissà se, nel momento in cui l’airone infernale o il cacciatore di fiume entreranno nel paleo-roster di Jurassic Park, scalzeranno il T-Rex dal suo trono di dinosauro più temuto?