Elden Ring, giocatori muoiono a causa di un muro

Su Elden Ring muoiono giocatori in continuazione e un video mostra chi sia il colpevole. Non si tratta di un nemico in particolare, ma di un muro

Da sempre siamo a conoscenza del fatto che Hidetaka Miyazaki, il regista di Elden Ring, ama stuzzicare i giocatori inserendo nel titolo degli ostacoli anche abbastanza antipatici. L’ultimo è un muro che sembra causare un effetto tossico ad ogni utente. Quanto stiamo per scrivere può essere considerato come un piccolo spoiler, quindi chi lo desidera può tranquillamente smettere di leggere.

Elden Ring un muro uccide i giocatori
Elden Ring un muro uccide i giocatori (fonte Bandai Namco)

È stato un utente di ER, Zullie the Witch, ad aver mostrato nel corso di un suo video una zona particolare della parete rocciosa che si trova al di sotto del Tempio di Eiglay di Volcano Manor. Si tratta di una zona capace di creare un vero e proprio effetto velenoso che porta, i giocatori che vi si imbattono, progressivamente alla morte. Una recente patch aveva eliminato già un elemento molto strano nel gioco pubblicato da Bandai Namco.

Il muro killer su Elden Ring, fa strage di giocatori

Una cosa, se vi interessa fare 40mila rune, un video ci mostra come fare. Ma vediamo ciò che ha scoperto l’utente che si è immediatamente reso conto di come il veleno si incolli al personaggio, nonostante questo provi a tirarsene fuori. Anzi, se il giocatore cerca di liberarsi, questo veleno continuerà a crescere anche nel momento in cui egli ha lasciato la zona di pericolo. Zullie fa sapere che tale muro velenoso possiede un qualcosa che può essere definito come “materiale colpito”.

Elden Ring un muro uccide i giocatori
Elden Ring un muro uccide i giocatori (fonte Bandai Namco)

Si tratta di una parte di codice che in ER si traduce come una superficie che dovrebbe avere il compito di interagire con il giocatore. Due sono le cose che si possono capire da questo materiale. Il tipo di rumore che si ascolta nel momento in cui il personaggio si sposta, e se l’ambiente può causare o meno un danno.

Questo muro ha preso il nome di “Materiale colpito 25” un appellativo che gli è stato dato nel corso dello sviluppo del gioco. Più passa il tempo più si conoscono dettagli sulla costruzione di ER, un titolo che ancora oggi riscuote grande successo e riesce a stupire veramente tutti. Basta pensare al nuovo muro killer scoperto.