Ecco Entropy Center, il nuovo Portal con un’arma parlante – VIDEO

The Entropy Center potrebbe essere il seguito di Portal che non sapevamo di volere. Anche se in effetti volevamo un sequel di Portal con tutte le nostre forze. Presentato al Summer Game Fest da Stubby Games e Playstack, questo promettente sequel-non-sequel arriverà prima della fine del 2022.

Che ci sia Portal come fonte di ispirazione è palese e il gioco non fa assolutamente nulla per negare l’omaggio al grande puzzle game di Valve. Eppure c’è qualcosa in questo titolo multipiattaforma che lo rende assolutamente interessante.

Ecco Entropy Center, il nuovo Portal con un'arma parlante - VIDEO
Ecco Entropy Center, il nuovo Portal con un’arma parlante – VIDEO (foto: Stubby Games)

Sarà l’atmosfera futuristica? Sarà il pericolo di distruzione imminente del genere umano? Sarà che il compagno di lavoro è un’arma con un senso dell’umorismo al limite? I commenti su YouTube, dove è stato pubblicato il trailer sono tutti positivi per ora e apprezzano questo nuovo gioco di Subby Games per i motivi più diversi.

The Entropy Center è il Portal che volevamo

Le aspettative ogni volta che si tira in ballo il piccolo capolavoro di Valve sono altissime e di solito la caduta è rovinosa per i giochi che cercano di restituirci almeno un briciolo di quell’atmosfera surreale, tetra e comica insieme. Stavolta, con The Entropy Center potremmo invece avere (quasi) per le mani un successore spirituale a Portal con i fiocchi.

Ecco Entropy Center, il nuovo Portal con un'arma parlante - VIDEO
Ecco Entropy Center, il nuovo Portal con un’arma parlante – VIDEO (foto: Stubby Games)

La meccanica centrale del gioco è la manipolazione temporale. Anzichè dover aprire e chiudere mini buchi neri per poter arrivare in fondo al gioco, si tratta di puntare e fare fuoco con un’arma che rimescola il tempo. Un’arma che, tra l’altro, ha tanta voglia di chiacchierare e aiuta Alya, la protagonista, a ricordare il motivo per cui si trova nell’Entropy Center in orbita non lontano dalla Terra che arde come una palla di fuoco trovando anche il tempo per essere simpatica. Simpatica come solo le macchine sanno essere.

ASTRA, il fucile parlante, è in grado di spostare gli oggetti nel tempo e nello spazio e questa è la chiave per risolvere i puzzle fisici di cui è disseminato il centro ricerca in cui si ritrova Alya. Un Portal al quadrato insomma che già ha fatto breccia nel cuore di chi apprezza i puzzle game e una sana risata sintetizzata. Il gioco di Stubby Games arriverà entro la fine di quest’anno su tutte le console e su PC tramite Steam. Chissà se ASTRA troverà GLaDOS nel codice sorgente della piattaforma.