Esclusive Xbox, Microsoft ha annunciato solo il 30% dei titoli in arrivo

Dietro le quinte di Xbox Game Studios si starebbero muovendo moltissimi giochi e stando a un conto stimato fatto dal famoso Jez Corden di Windows Central ci sono due terzi di giochi di cui ancora in pratica ignoriamo l’esistenza.

Esclusive Xbox, Microsoft ha annunciato solo il 30% dei titoli in arrivo
Esclusive Xbox, Microsoft ha annunciato solo il 30% dei titoli in arrivo (foto: youtube)

L’informazione è stata data da Corden durante uno dei suoi lunghi streaming relativi alla console di casa Microsoft. Il giornalista ha sottolineato come la sua stima sia decisamente a ribasso ed è chiaro che si tratta di poco più che una voce ma possiamo comunque provare a cercare di indovinare quali potrebbero essere i giochi che mancano all’appello.

Anche perché, e lo stesso giornalista di Windows Central lo ha chiarito, le sue informazioni riguardano sì i futuri titoli di casa Xbox ma non riguardano il ramo Bethesda, quindi, potrebbero arrivare altre e inaspettate notizie.

Xbox Game Studios: solo un terzo dei giochi annunciato

Le informazioni raccolte da Corden, Questo spiega il giornalista, vengono da una roadmap che una delle sue fonti gli avrebbe mostrato. Le roadmap sono in pratica i piani a medio lungo termine degli studi di sviluppo riguardo uno o più progetti. Ogni grande gioco, pensiamo per esempio ad Halo, viene programmato nei suoi sviluppi futuri guardando a molti anni dal presente per poter tenere traccia anche semplicemente di quello che occorre fare quando gli sviluppatori la mattina si siedono alla scrivania.

Ma gli studi di sviluppo, e i publisher che possiedono studi di sviluppo, creano delle roadmap anche più generiche per decidere quando far uscire un determinato titolo per evitare che magari un titolo simile di uno studio dello stesso publisher possa entrare in competizione. Su reddit, dopo le parole di Corden, qualcuno ha deciso di mettere giù una lista dei progetti di cui ora abbiamo informazioni e di quelli di cui abbiamo soltanto poche voci sparse.

Per esempio, ci sono sicuramente in sviluppo il nuovo gioco di Indiana Jones, il nuovo Forza Motorsport, il tanto decantato Starfield, Perfect Dark, il secondo capitolo di Hellblade. A questi si uniscono Halo Infinite e Forza Horizon 5 nonché il famoso Age of Empires 4 che ci sta facendo ripassare la storia dell’Europa medievale.

Leggi anche -> Elden Ring non vi dirà mai dove andare e non sarà difficilissimo

Leggi anche -> Sviluppatori di esclusiva Xbox in Scozia per urlare: il motivo – VIDEO

Ma, tra rumors e mezze conferme ci sono anche altri giochi: per esempio il nuovo titolo su cui sta lavorando Kojima, quello che dovrebbe essere il reboot di Quake realizzato da id software, i due giochi su cui sta lavorando the Coalition, i due nuove giochi su cui sta lavorando Mojang e, ovviamente , tutti quelli di casa Bethesda che Corden non prende in considerazione nel suo conto quando dichiara che per ora Microsoft ha annunciato soltanto un terzo dei giochi che ha intenzione di produrre da qui ai prossimi anni semplicemente perché in quel frangente specifico non ha abbastanza informazioni.