FIFA 22, 115.000 euro in palio per i migliori giocatori

FIFA 22 apre un nuovo torneo di esports con un premio finale da 115mila euro. Scaldate i pad.

FIFA 22, 115.000 euro in palio per i migliori giocatori
FIFA 22, 115.000 euro in palio per i migliori giocatori (foto: youtube)

L’annuncio è stato fatto da Electronic Arts che ha confermato la quarta edizione della competizione ribattezzata ePremier League. Come negli scorsi anni è possibile provare a partecipare anche se non si fa già parte di un team di professionisti con i match di qualificazione che partono ora a novembre e andranno avanti fino a gennaio.

Se verrete scelti, potrete rappresentare la vostra squadra di fronte al mondo con la possibilità anche di portarvi a casa centomila sterline, l’equivalente di 115mila euro. I tre giocatori che si piazzeranno nelle prime tre posizioni avranno anche un posto nella Global Series Playoff.

FIFA 22 ePremiere, Xbox Series X vs PS5

FIFA 22, 115.000 euro in palio per i migliori giocatori
FIFA 22, 115.000 euro in palio per i migliori giocatori (foto: youtube)

Come ogni anno negli ultimi quattro anni, EA ha deciso di aprire il suo torneo ePremiere di FIFA 22 con un meccanismo che permette a chiunque di tentare di arrivare in vetta. Si tratta chiaramente di un percorso tutto in salita soprattutto una volta superate le prime partite in cui, anche se magari non siete giocatori accaniti, vi ritroverete di fronte avversari di livello medio.

Come in ogni torneo, la selezione naturale premierà i migliori giocatori dei gironi di qualificazione con una particolare struttura della finale: si sceglierà il giocatore migliore su PS5 e il giocatore migliore su Xbox Series X. Questi due si troveranno quindi a doversela vedere con i loro omologhi degli altri gironi fino a eleggere il migliore in assoluto.

Se avete mai voluto provare a giocare con un torneo di FIFA, questa potrebbe poi essere la vostra ultima occasione prima che EA lanci ufficialmente il suo nuovo prodotto. L’accordo tra il publisher e i signori del calcio mondiale è infatti ormai praticamente concluso con EA che ha dichiarato di volersi trovare un suo nuovo formato e cambiare nome e la FIFA che da parte sua ha annunciato al mondo di voler trovare partner per sviluppare altri e nuovi giochi.

Leggi anche -> Cyberpunk 2077 continua a rimandare contenuti importanti al 2022

Leggi anche -> Tiktoker amato dai videogiocatori accusato di duplice omicidio

Sono quasi trent’anni che EA e FIFA lavorano a stretto contatto. Sarà strano parlare del nuovo gioco di EA senza chiamarlo FIFA e sarà strano associare il nuovo FIFA (si chiamerà così?) a un altro publisher. Ma intanto, su i parastinchi e dateci dentro.